Costi da abbassare? Ecco i trucchetti per mangiare bene spendendo poco

Se ci tenete ad avere un’alimentazione sana, fatta di prodotti di qualità e non di cibo spazzatura, ma volete abbassare i costi, spendendo poco, potete farlo. Ecco i trucchetti per non rimanere al verde.

Minima spesa, massima resa. Come abbattere i costi!

Il sogno di ciascuno è quello di poter seguire una sana alimentazione, con prodotti che possano vantare un percorso di qualità. Questo, però, spesso si traduce con costi molto alti che portano molta gente ad allontanarsi dal proposito originario.

Complici i colossi del alimentari, che dominano il marketing del settore, e le mode del momento, che sono in grado di far aumentare i prezzi di mercato. Ma dei modi per ridurre i costi della spesa finale esistono.

Insomma dobbiamo per prima cosa eliminare il pregiudizio che il cibo caro sia per forza di cose il migliore! Ad un costo maggiore, infatti, non corrisponde sempre il una maggiore qualità.

Un buon consiglio è allora quello di guardare anche i prodotti di brand meno famosi, come quelli messi in commercio dalle marche delle catene. Vi accorgerete presto che i prodotti sono simili in tutto, anche nella qualità, ma non nel prezzo!

Fresco è sempre meglio? Ecco la verità su questo e altri pregiudizi

Un altro pregiudizio da sdoganare è che i prodotti freschi siano sempre i migliori. Come già detto, è un pregiudizio. Le nuove e moderne tecniche con cui i prodotti vengono surgelati, infatti, spesso assicurano anche un livello qualitativo pari al fresco. Il vantaggio? Costi certamente più bassi.

Un’altra scelta furba, quando si va a fare la spesa, è quella di prediligere i prodotti di stagione e della terra in cui ci si trova. Certamente questo assicurerà un sapore più genuino per certi versi, e certamente meno caro.

In ultimo, un metodo intelligente per tagliare le spese, può essere quello di acquistare prodotti alla spina, che permettono di spendere solo per il necessario, con un abbattimento dei costi.

 

Comments

comments