Britney Spears in guai grossi, il manager: “potrebbe non esibirsi mai più”

Britney Spears, che succede? La pop star americana è, da un bel po’ di tempo, nell’occhio del ciclone, per le sue vicende di salute mentale. Sappiamo tutti quanto la cantante sia psicologicamente molto fragile ed incline ai crolli emotivi. Nessuno riesce a dimenticare episodi della sua vita, in cui ha mostrato tutta la sua instabilità. “Solo” quasi 12 anni fa, Britney Spears finì su tutti i tabloid del mondo, per aver fatto irruzione in un negozio di un parrucchiere, a Los Angeles, ed essersi rasata a zero.

Sembrava ormai destinata a spegnersi, quella stella del pop amata in tutto il mondo. La notorietà, il successo, una vita apparentemente patinata e perfetta, ma che nascondeva dei disagi ed angoli senza luce. Allora Britney non riuscì a tollerare lo stress causatole dalla sua vita privata. Stava combattendo, con le unghie e con i denti, per l’affidamento dei suoi bambini Sean e Jayden, ad oggi di 13 e 12 anni. Ma, soprattutto, stava cercando di uscire dal baratro di un divorzio tumultuoso, da Kevin Federline.

Loading...

Quel brutto momento, accompagnato dall’abuso di alcol e sostanze stupefacenti, ha segnato per sempre la sua vita. E’ da allora che suo padre ha la piena tutela legale della cantante, cosa che, ad oggi, ha scatenato un putiferio. Di recente, è venuta fuori la notizia che, proprio suo padre, abbia obbligato Britney Spears ad un ricovero in una clinica psichiatrica e a prendere farmaci. Il tutto, pare, contro la volontà della cantante, che ha avuto un crollo a causa della malattia di suo padre. Il ricovero coatto è durato più di 30 giorni e ha messo a dura prova i nervi della cantante. Dopo l’ennesima udienza giudiziaria, per interrompere la tutela di suo padre, lei è stata paparazzata visibilmente sconvolta. In strada, scalza, con lo sguardo vuoto.

Se, negli anni, Britney è riuscita a riprendere la sua vita in mano, lo deve solo alla sua grande forza di volontà e all’amore per la musica. Ma soprattutto all’affetto enorme e sincero che le ha sempre dimostrato la sua Britney Army. I suoi fan si sono catapultati subito in suo aiuto manifestando, in piazza e sui social, al grido #FreeBritney. Tutto affinché la ragazza possa ritrovare la libertà di scelta e perché credono che la famiglia menta sulle sue condizioni di salute. L’ipotesi è quella che, in realtà, loro stiano peggiorando notevolmente la sua situazione emotiva e psicologica attuale.

Adesso arrivano anche le dichiarazioni del suo manager a preoccupare ancora di più i tanti ammiratori di Britney Spears. Ha parlato prima dello stop forzato al suo tour, a causa dell’operazione di suo padre, che l’ha colta impreparata e sconvolta

Abbiamo dovuto annullare gli show perché i medicinali che prendeva non avevano più effetto, era sconvolta dalla malattia di suo padre. L’estate scorsa, voleva tornare in tour, mi ha chiamato tutti i giorni. Era esaltata. Ma ora non la sento più da mesi. Evidentemente non vuole esibirsi. Finché non sarà pronta da un punto di vista fisico e mentale non voglio che torni a lavorare. Se vuole, io ci sono. E se volesse tornare, io sarò qui a dirle se è una buona idea o una pessima idea. Per quanto ne so, è chiaro che non dovrebbe più tornare ad esibirsi a Las Vegas, né nel prossimo futuro né, forse, mai più.

 

Comments

comments

Loading...