"
NewsPrimo piano

ULTIM’ORA – Terremoto in Puglia, è panico: scuole evacuate a Bari

Paura in Puglia, a Barletta e a Bari in particolare, per due violente scosse di terremoto di magnitudo di 3.9 gradi della scala Richter. È successo oggi, 21 maggio, in mattinata. Lo conferma l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Gli esperti hanno individuato l’epicentro del sisma 4 chilometri a sud-est di Barletta. I cittadini di Bari hanno avvertito distintamente le forti scosse. Molte persone sono scese in strada, prese dal panico. Le autorità hanno disposto la chiusura delle scuole e degli uffici giudiziari.

Tante segnalazioni sono arrivate anche dalla zona industriale di Bari, secondo quanto riporta online La Gazzetta del Mezzogiorno. La Protezione Civile ha riportato che non ci sono danni a persone o cose. Negli ultimi giorni molte scosse si stanno avvertendo nelle regioni meridionali, le ultime ieri pomeriggio in Calabria.

Scuole evacuate non solo a Barletta, ma anche a Bari città: nella scuola elementare Re David, di via Celso Ulpiani, gli insegnanti hanno fatto uscire i bambini in attesa di indicazioni dalla Questura, scrive online La Gazzetta del Mezzogiorno. Secondo indiscrezioni ci sarebbe anche un’altra scuola al quartiere San Paolo dove i piccoli sono fuori in cortile.

Paura negli uffici giudiziari di via Dioguardi, sede della Procura e parte del Tribunale Penale, e nell’ex sezione distaccata di Bitonto. Tutti hanno evacuato gli stabili. I magistrati hanno sospeso le udienze, ma non evacuata la sede, anche negli edifici giudiziari di Modugno, alle porte del capoluogo. Mentre a Bitonto le autorità hanno disposto l’evacuazione delle scuole.

A Trani il sisma ha fatto cadere un’anfora decorativa della chiesa di San Domenico (in alto nella foto dall’account Twitter di Marco Ferraglioni) già recintata in quanto pericolante. Stando alle prime informazioni raccolte dalla sala operativa dei vigili del fuoco, a fronte delle numerose chiamate di allarme ricevute, il terremoto non avrebbe prodotto danni. Sono in corso verifiche da parte della Prefettura di Bari in stretto contatto con la Protezione civile. Sulla linea Bari-Foggia il traffico ferroviario è sospeso tra Bisceglie e Molfetta per verifiche all’infrastruttura riguardo eventuali danni.

I pugliesi hanno avvertito in modo molto forte il sisma anche a Giovinazzo. Si è deciso di evacuare scuole e uffici pubblici. “Sono in contatto con il comandante della Polizia Locale il quale mi ha riferito che non è stato rilevato alcun danno in città”, ha detto il sindaco Tommaso Depalma, secondo quanto riporta il sito della Gazzetta del Mezzogiorno. “Fortunatamente la situazione è sotto controllo, abbiamo disposto l’evacuazione delle scuole in via cautelativa. Scolari e studenti non rientreranno nelle aule. Gli uffici pubblici, invece, hanno ripreso regolarmente l’attività”.

Photo credits: Twitter / @MFerraglioni

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy