"
LifestyleMusica

Piazza Di Siena 2019: Presidente della Republica Mattarella e le Frecce Tricolori

L’87 esima edizione di Piazza di Siena si appresta a diventare memorabile, dopo due anni consecutivi della vincita dell’Italia sarebbe prima con Alberto Zorzi e poi con Lorenzo Del Luca, sarebbe bella un tripletta. Sarà  difficile la competizione ma ci auguriamo di farcela. Oggi Piazza di Siena si appresta alla visita del Presidente della Repubblica Mattarella e al passaggio delle Frecce Tricolori.

Dopo il via ieri alle due gare con i montepremi messi in palio dagli sponsor Eni e MAg JLD oggi il prato dell’ovale vedrà il Premio Land Rover e la Coppa delle Nazioni Intesa San Paolo, non solo sport ma una sfilata di autorità’, personaggi del mondo dello spettacolo, forze armate e imprenditori. Nella giornata di oggi l’Italia, che schiererà Lorenzo De Luca, Lucia Le Jeune Vizzini, Luca Marziani e Riccardo Pisani, andrà a caccia di un prestigio tris consecutivo dopo i successi ottenuti nelle ultime due edizioni dello CSIO romano: un tris che manca dal 1976. Ieri è stato sorteggiato l’ordine di partenza delle squadre. Gi azzurri entreranno in campo per quarta.

Aprirà la competizione la Svezia, a seguire nell’ordine Belgio, Germania, quindi l’Italia, Israele, Svizzera, Irlanda, Olanda e Francia.La cantautrice Valentina Parisse intonerà l’Inno di Mameli prima della Coppa che vedrà in tribuna d’onore la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A conclusione il sorvolo di Piazza di Siena da parte delle Frecce Tricolori.

La giornata di ieri ha visto i cavalieri italiani protagonisti, un fantastico tris nel Premio n. 3 – MAG JLT (cat. a fasi consecutive, h. 150, 25.000 €) con Emilio Bicocchi, che in sella a Evita SG Z ha impiegato appena 24”73 per il percorso netto decisivo sui quattro ostacoli della seconda fase. Per appena 22 centesimi il 43enne toscano ha negato la gioia del successo al giovane corregionale Guido Franchi, che montava Quixotic DC, secondo in 24”95 per un podio tutto azzurro completato da Luca Maria Moneta con Connery, in 25”22. Emilio Bicocchi sommerso dagli abbracci: “Sono felicissimo. Questa era una gara durissima, molto impegnativa tecnicamente. Evita è stata perfetta. E’ una cavalla di dieci anni che monto appena da sei mesi. E’ una guerriera, ha un carattere forte e deciso. Non conosco ancora i suoi limiti ma sono certo che ha ampi margini di crescita. Farò con lei nei prossimi giorni un’altra gara semplice, senza troppi sforzi e solo dopo deciderò se farla partire nel Gran Premio Roma”.

 

 

Anche il Premio n. 2 ENI (cat. a tempo, h. 150, 25.000 €) è stato vinto da un cavaliere italiano: il 49enne emiliano Paolo Paini con la grigia Chaccolie è sfrecciato in 59”18, tra i tanti percorsi netti unico capace di scendere sotto il minuto dopo che per lungo tempo la classifica era stata comandata dalla statunitense Jessica Springsteen con il sauro Volage du Val Henry in 60”53.

Info:

Diretta Tv su RaiSport HD dalle 14.30 alle 18, differita su Eurosport 2 dalle 22.30 alle 24.

Diretta streaming su www.piazzadisiena.it

 

Photo Credits: Piazza di Siena

Back to top button
Privacy