"
Healthy & Beauty

Virpi Mikkonen, foodblogger, e la dieta drastica vegana: “ero entrata in menopausa precoce”

Non è tutto oro quel che luccica e lo sa benissimo l’influencer e food blogger Virpi Mikkonen. Questo articolo non è assolutamente scritto per demonizzare alcun tipo di stile di vita, ma è meramente informativo, affinché si abbia più coscienza dei propri comportamenti. Soprattutto per preservare la propria salute fisica e mentale, dato che il benessere va coltivato, nessuno te lo regala.

La dieta vegana e lo stress mi stavano portando alla menopausa precoce.

Questa è stata l’affermazione sconvolgente della super influencer e food blogger Virpi Mikkonen, 39enne finlandese. Il Daily Mail ha riportato tutto il suo sfogo, fatto da una donna che ha sempre sostenuto il regime alimentare vegano, amante del cibo (che è diventato anche il suo lavoro). Virpi ha quasi 200mila seguaci su Instagram ed è autrice di quattro libri di cucina, non è di certo una novellina nel mondo del web e del food-blogging. Ha iniziato a lamentare alcuni problemi di salute, che sono sorti all’improvviso con sintomi sempre più gravi.

Inizialmente, ha iniziato a riscontrare una difficoltà maggiore nel guarire dalla comune influenza, con un rischio maggiore di ricadute. Poi sono insorti altri sintomi: una grande debolezza e fragilità di unghie e capelli, cali dell’umore, stress. Infine, quello più grave e preoccupante, l’amenorrea, ovvero la mancanza di mestruazioni. Davvero un grande campanello d’allarme, per una donna che non ha ancora compiuto 40 anni! Un esame del sangue ha rivelato che i suoi livelli dell’ormone follicolo-stimolante (FSH) era allo stesso livello di una donna ormai già in menopausa. Quando se n’è accorta aveva solo 37 anni e aveva tutti i segni tipici della condizione di menopausa, addirittura soffriva di vampate di calore.

Negli stessi periodi, il suo regime alimentare era diventato davvero molto rigido e restrittivo. Non mangiava glutine, né alcun tipo di cereale, niente carne, latticini e zucchero raffinato. Nello sconforto più totale, allora, aveva deciso di interrompere le rinunce ed iniziare ad introdurre qualche alimento in più alla sua dieta. Ad oggi mangia anche la carne, sempre con moderazione (così come dovrebbe essere) ed ha introdotto, nella sua alimentazione, anche le uova. Queste ultime erano considerate e denominate, da lei, “aborti di galline”. Virgi Mikkonen dice di sentirsi molto meglio, adesso, grazie alla decisione presa

Sentivo di aver esaurito il carburante, totalmente. Ero vuota. E’ fantastico adesso, mi sento energica e motivata. Sto dormendo meglio, le vampate di calore i dolori sono andati via. La cosa più importante è che le mestruazioni sono tornate.

Ovviamente non sono state solo le sue abitudini alimentari a causarle uno scompenso fisico del genere, e Virpi ci tiene a specificarlo.

Al di là dell’alimentazione, il mio problema era lo stile di vita stressante. Lavoravo molto, avevo prodotto quattro libri in due anni. E’ stato pazzesco. Ma non c’è da stupirsi di quello che ho passato.

E, sulla dieta, fa delle dovute precisazioni, doverose. Non tutti sono adatti alle diete drastiche ma che, soprattutto, in tutte le cose ci vuole il giusto mezzo, senza radicalismi eccessivi.

Alcune persone hanno bisogno di prodotti animali per essere sani. Nessuna dieta è fatta per soddisfare chiunque.

Back to top button
Privacy