"
Musica

Tiziano Ferro ritorna con “Buona (cattiva) sorte”: l’inizio di una nuova epoca

Finalmente l’attesa è finita: Tiziano Ferro è ufficialmente tornato con un nuovo singolo, proprio oggi, 31 maggio. La sua nuova canzone si chiama “Buona (cattiva) sorte” ed anticipa l’album di inediti che uscirà il 22 novembre, “Accetto Miracoli”, con Virgin Records. Sono stati due anni e mezzo di intensa ricerca musicale e personale per Tiziano, che si ritrova cambiato nelle esigenze, certamente più maturo. La riflessione lo ha portato a voler dare uno strappo netto con il passato, senza mai rinnegare ciò che è stato. 

Buona (Cattiva) Sorte rappresenta per me la rinascita.
È una canzone che parla al futuro, senza chiudere le porte a ciò che è stato.
È solo un assaggio di quello che sarà un disco che marca l’inizio di una nuova epoca per me. Un album fresco, onesto, energico, figlio dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove

Tiziano si è buttato in un genere totalmente nuovo per lui. Guardando indietro alla sua discografia non è possibile trovare qualcosa di uguale o simile al sound del nuovo pezzo. E’ un mix, una vera e propria commistione tra la scrittura cantautorale di Tiziano Ferro e il beat del grande producer americano Timbaland. Non sembra neanche di ascoltare il cantante americano, seppure il suo timbro rimane un marchio di fabbrica inconfondibile.

Buona (Cattiva) Sorte già al primo ascolto si è mostrata come la canzone di apertura di questo percorso. È una canzone di rottura, dinamica, che parla d’amore con sfumature di cinismo e umorismo nero.

In molti aspettavano un ritorno diverso, con una ballata piena di parole e virtuosismi. Per quello dovremo aspettare di ascoltare tutte le tracce dell’album, per capire se potremo essere accontentati. Buona (Cattiva) Sorte è scritta anche con Giordana Angi, reduce e seconda classificata del programma Amici di Maria de Filippi ed Emanuele Dabbono. Il nuovo produttore, Timbaland, che sostituisce il suo storico braccio destro, Michele Canova, gli ha dato una veste del tutto inedita. La sua influenza gli ha donato una freschezza maggiore, forse necessaria a questo punto della sua carriera. E Tiziano Ferro non nasconde che, in queste nuove vesti, si sente perfettamente se stesso. O per lo meno sente che, in questo momento della sua vita, questo tipo di musica rispecchia il suo modo di essere attuale.

A livello musicale mi ci riconosco. Il marchio di Timbaland si sente, questa è stata la prima traccia realizzata insieme e lui ha esordito dicendo che non avrebbe voluto riscrivere niente delle mie canzoni, ma semplicemente rivestirle. Ed è stato magnifico lasciarlo lavorare su una mia canzone e vederla diventare un’altra cosa. L’idea che questo sia il mio biglietto da visita per ricominciare il mio percorso con un nuovo disco è molto eccitante, soddisfa allo stesso tempo la mia voglia di cambiare, ma anche il mio bisogno di rimanere somigliante a me stesso.

Back to top button
Privacy