Katy Perry in tribunale per l’omicidio di una suora

Katy Perry al centro di uno scontro legale con l’Arcidiocesi di Los Angeles

La cantante Katy Perry, nel 2015, è stata al centro delle accuse da parte della superstite dell’ordine americano del Santissimo e Immacolato Cuore della Beata Vergine Maria. La suora intraprese una durissima battaglia legale contro Katy Perry per impedirle di acquistare il loro convento, che si trova a Los Angeles.

Non mi piace affatto Katy Perry e sono certa di non piacerle. Lei ha le mani sporche di sangue. A causa sua è morta la sorella Catherine. Le sue ultime parole prima si morire sono state ‘Katy fermati ti prego’“. Sono queste le dichiarazioni di Rita Callanan, la sorella superstite del convento che afferma di aver passato un anno di inferno nella battaglia legale contro Kety Perry. Questo scontro tra avvocati, l’ha lasciata senza energia e senza soldi. Ma il suo intento era proprio quello di non dare la possibilità alla pop star di accaparrarsi il loro convento di Los Angeles.

Lo scontro legale tra Katy Perry e le suore dell’Arcidiocesi di Los Angeles

La notizia è circolata su Fox News, il quale ha fornito le dichiarazioni della suora. Tutto è iniziato nel 2015, quando Katy Perry ha acquistato in contanti il convento dall’Arcidiocesi di Los Angeles per 14,5 milioni di dollari: la struttura era stata abbandonata da quattro anni. Infatti, le suore dell’Arcidiocesi, nel 2011, furono costrette ad abbandonare il convento e trasferirsi altrove. Lo scontro si è diramato, però, quando le sorelle hanno sostenuto di avere loro il diritto di poter vendere la struttura, essendo state loro le acquirenti nel 1972.

Loading...

Nello stesso periodo, Dana Hollister acquistò la struttura grazie alla vendita effettuata dalle suore. Ma l’Arcidiocesi, la quale era certa di possedere i diritti di cedere l’edificio, non approvò e lo concesse alla pop star di I kissed a girl. Non essendoci una rapida soluzione, la questione è giunta in tribunale. Nel 2016, un giudice dichiarò nullo l’atto firmato dalle suore, stabilendo un risarcimento danni nei confronti della popstar per oltre 15 milioni di dollari.

Katy Perry ha causato la morte di una suora?

Il 9 marzo 2018, vi era programmato un nuovo incontro in tribunale tra le suore e gli avvocati di Katy Perry. Ma un’altra anziana sorella appartenente all’ordine di suor Callanan, suor Catherine Rose Holzman, di 89 anni, ha avuto un malore ed è deceduta nel tribunale di Los Angeles mentre si preparava allo scontro con gli avvocati della pop star. Le due anziane suore si erano rivolte anche al Vaticano. Eppure, la vicenda è ancora tutt’altro che risolta.

Comments

comments

Loading...