"
NewsUltima Ora

ULTIMA ORA – Rocca di Papa, esplosione in Comune: ferito il sindaco e 3 bambini, uno grave

Ore 17:09 – Il ferito più grave è un dipendente comunale con ustioni sul 44% del corpo. Il sindaco ha ustioni sul 35% del corpo, in particolare sul volto e sulle mani. Entrambi si trovano al Sant’Eugenio di Roma. Nello stesso ospedale i medici stanno visitando un altro dipendente comunale che presenta ustioni. Ricoverata in un altro nosocomio romano, il Bambin Gesù, una bimba di 5 anni che ha riportato un trauma cranico. Un’altra bimba di tre anni è stata visitata all’ospedale di Frascati e subito dimessa. Sembra che, nel corso di lavori stradali, alcuni operai abbiamo rotto per errore un conduttura del gas da cui poi si è innescata l’esplosione. Da una prima e parziale ricostruzione dei vigili del fuoco, gli operai stavano lavorando in un cantiere stradale proprio davanti al Municipio e in maniera accidentale avrebbero rotto la conduttura.

Aggiornamento ore 14:00 –  ++ Sono 9 in tutto i feriti ++

Esplosione in Comune a Rocca di Papa, alle porte di Roma. Feriti il sindaco, alcuni dipendenti, tre bambini nella vicina scuola. Uno di essi è ferito in modo grave. L’intero centro storico è stato evacuato.

L’esplosione è avvenuta sotto all’edificio del Comune, in corso Indipendenza. Dopo il boato si è sviluppato anche un incendio. All’origine della deflagrazione ci sarebbe una fuga di gas, nella zona erano in corso dei lavori. Evacuata anche la scuola elementare e materna vicina. Sul posto vigili del fuoco anche da Roma. La notizia è riportata dal Messaggero.

​Il sindaco Emanuele Crestini è rimasto ferito in modo serio e trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Tor Vergata. Un secondo adulto è stato trattato sul posto. Un bambino è stato portato all’ospedale Bambin Gesù di Roma in codice rosso, due bambini sono stati invece andati all’ospedale di Frascati con mezzi propri.

I pompieri temono una seconda esplosione quindi hanno interdetto la zona e non si sa se ci siano altri feriti all’interno. La vicesindaco Veronica Cimino ha diffuso un appello audio a tutti i medici affinché vadano a dare una mano. Il timore è che ci sia qualcuno rimasto intrappolato sotto le macerie. Sul posto anche le unità cinofile e un carro per rilevamenti batteriologici e radioattivi.

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy