venerdì, Maggio 29, 2020

Ultmissimi

Barred il ristorante con una parola d’ordine “Take Me Home”

Nasce da un concetto chiaro il mood ristorativo portato avanti da Tiziano e Mirko Paolucci con Barred. Consegnano a casa un semilavorato per i...

Sotto il sole di Riccione film: cast, uscita e trama con Tommaso Paradiso

Scritto da Enrico Vanzina, Sotto il sole di Riccione è uno dei film più attesi della prossima estate. Il titolo cinematografico è diretto dai...

Coronavirus fase 2, i matrimoni si fanno in casa: il nuovo trend dei wedding planner

Le disposizioni del Governo in materia di festeggiamenti consentono di fare ricevimenti in casa propria. Questo vale per i matrimoni. E gli italiani, almeno...

Sex and the city: l’ispirazione per i summer look 2020 [ESCLUSIVA]

Nuova ossessione lockdown. Le uscite serali sono ancora limitate, ma le serate casalinghe sono allietate in questi giorni dalle repliche della celebre serie televisiva...

Kim Kardashian, mamma social: il debutto ufficiale del quarto figlio, Psalm

Kim Kardashian, la più famosa regina dei reality e Instagram, ha pubblicato, per la prima volta, una foto di suo figlio (il quarto) Psalm. Il web è impazzito, tanto che lo scatto, che ritrae il piccolo addormentato, ha già conquistato quasi 6 milioni di like e migliaia di commenti. La condivisione è avvenuta ad un mese dalla nascita del suo quarto bambino, dopo North (6 anni), Saint (3 e mezzo) e Chicago (1 anno e mezzo). Il battesimo social è la tendenza delle star che, anziché vendere l’esclusiva ai giornali, cercano di battere record milionari di like. Kim Kardashian è diventata madre per la quarta volta, ma per la seconda attraverso una madre surrogata. Il motivo è un suo problema di salute, che le impedisce di avere altre gravidanze. E non la paura di ingrassare e non riuscire a tornare in forma, come molti avevano ipotizzato.

Il piccolo Psalm, addormentato e con le mani dietro la testa, è di una dolcezza infinita e sembra assomigliare molto a sua sorella Chicago. Quest’ultima, in realtà somiglia tantissimo a Kim Kardashian quando era una bambina! La stessa Kim, alla sua nascita, aveva dichiarato

E’ il gemello di Chicago. Sono sicura che cambierà tantissimo, ma per ora assomiglia a lei.

Anche l’ultimo arrivato di casa Kardashian-West è, senza saperlo, un piccolo influencer, oltre che un inconsapevole milionario. Nel pubblicare la foto del suo ultimo figlio, Kim Kardashian ha allegato una descrizione che ha fatto sorgere mille dubbi nei suoi followers. Al nome Psalm (che, in italiano, significa Salmo), ha aggiunto la parola Ye. E’ un modo buffo, di slang americano, per essere contenta (tipo un “evviva”)? Oppure si tratta del secondo nome del bambino? Di certo sarebbe un doppio nome abbastanza curioso ed insolito, ma anche particolare perché sarebbe il primo dei suoi figli ad averlo.

In realtà il battesimo social del piccolo Psalm era già avvenuto circa un mese fa, a pochi giorni dalla nascita. Kim Kardashian aveva pubblicato sui social una foto che Kanye aveva scattato per farle gli auguri per la Festa della Mamma, dicendo

Con l’arrivo del quarto figlio ci sentiamo benedetti oltre ogni misura.

Lo scatto ritraeva il piccolo, in un riduttore per culletta, ben al caldo, sotto una copertina e cappello. Subito si era scatenata una polemica sul web. Come spesso accade, i followers si sentono in dovere di fare commenti sulla vita altrui. Ma soprattutto sul ruolo dei genitori nell’educazione dei figli o nelle scelte che li riguardano. In molti si erano preoccupati per la salute di Psalm.

Sembrava non al sicuro in mezzo a tutte quello coperte che, a loro dire, gli avrebbero potuto causare problemi di respirazione. Ovviamente Kim Kardashian non ha aspettato molto, prima di rispondere alle polemiche. Ha cancellato la foto da Instagram (ma non da Twitter) e ha lasciato che un suo portavoce esponesse la verità. Quello scatto ritraeva un momento del tutto provvisorio, solo per fotografare il piccolino. E ha aggiunto

Kim è madre di quattro figli, sa bene come tenere al sicuro un neonato nella culla.

Latest Posts

Barred il ristorante con una parola d’ordine “Take Me Home”

Nasce da un concetto chiaro il mood ristorativo portato avanti da Tiziano e Mirko Paolucci con Barred. Consegnano a casa un semilavorato per i...

Sotto il sole di Riccione film: cast, uscita e trama con Tommaso Paradiso

Scritto da Enrico Vanzina, Sotto il sole di Riccione è uno dei film più attesi della prossima estate. Il titolo cinematografico è diretto dai...

Coronavirus fase 2, i matrimoni si fanno in casa: il nuovo trend dei wedding planner

Le disposizioni del Governo in materia di festeggiamenti consentono di fare ricevimenti in casa propria. Questo vale per i matrimoni. E gli italiani, almeno...

Sex and the city: l’ispirazione per i summer look 2020 [ESCLUSIVA]

Nuova ossessione lockdown. Le uscite serali sono ancora limitate, ma le serate casalinghe sono allietate in questi giorni dalle repliche della celebre serie televisiva...

Da non Perdere

Barred il ristorante con una parola d’ordine “Take Me Home”

Nasce da un concetto chiaro il mood ristorativo portato avanti da Tiziano e Mirko Paolucci con Barred. Consegnano a casa un semilavorato per i...

Sotto il sole di Riccione film: cast, uscita e trama con Tommaso Paradiso

Scritto da Enrico Vanzina, Sotto il sole di Riccione è uno dei film più attesi della prossima estate. Il titolo cinematografico è diretto dai...

Coronavirus fase 2, i matrimoni si fanno in casa: il nuovo trend dei wedding planner

Le disposizioni del Governo in materia di festeggiamenti consentono di fare ricevimenti in casa propria. Questo vale per i matrimoni. E gli italiani, almeno...

Sex and the city: l’ispirazione per i summer look 2020 [ESCLUSIVA]

Nuova ossessione lockdown. Le uscite serali sono ancora limitate, ma le serate casalinghe sono allietate in questi giorni dalle repliche della celebre serie televisiva...

Coronavirus, trapiantati i polmoni a un 18enne: intervento da record a Milano

Un ragazzo di appena 18 anni è stato al centro di un complesso intervento chirurgico che lo ha risollevato da condizioni disperate. A causa...
Ads