Clamoroso alla Roma, Totti valuta l’addio: ecco perché

La dirigenza della Roma avrebbe offerto a Francesco Totti il ruolo di prossimo direttore tecnico del club ma l’ex pupone avrebbe rifiutato. La clamorosa indiscrezione filtra dai siti romanisti. Ne dà conto, fra gli altri, Martina Cianni su Romanews.eu.

Da tempo, infatti, si discute della posizione dell’ex capitano nell’ambito della società giallorossa. Dopo l’addio al calcio giocato, due anni fa, Totti non ha mai realmente trovato un chiaro e decisivo ruolo nell’organigramma del club di James Pallotta.

Da Londra, adesso, dove si sono riuniti i dirigenti, la Roma avrebbe fatto una proposta più definita a Totti, quella appunto di assumere in pieno la direzione tecnica. Ma Francesco non sembra convinto. Anzi, sarebbe pronto a rifiutarla. Come riportato da Il Romanista, il nuovo ruolo dell’ex capitano comporterebbe grandi responsabilità.

Compresa quella di dover lavorare a stretto contatto con Petrachi e Fonseca. Il problema non sarebbe l’ingaggio e nemmeno il rapporto non ottimo con Baldini. Ma ciò non toglie che Totti stia addirittura – secondo indiscrezioni – valutando l’addio. Tutto a causa, forse, di non poter fare la differenza, o solamente della sfiducia nei confronti dell’operato della società giallorossa.

Il progetto di nuovo stadio della Roma. Si farà mai?

De Rossi lascia la Roma. Ma è pronto per una nuova sfida…

(notizia del 14 maggio 2019) “Mi è stato comunicato ieri, ma io ho 36 anni non sono scemo, e questo mondo lo conosco. Avevo capito se nessuno ti chiama per 10 mesi neanche per ipotizzare un contratto la direzione è quella. Io ho sempre parlato poco, anche quest’anno, un po’ perché non mi piace, non c’era niente da dire e non volevo creare rumori che potevano distrarre”. Queste le parole più significative di De Rossi in conferenza stampa. “Il 27 maggio vado in vacanza, una cosa che mi è mancata. Ho un gran bisogno di non pensare al calcio anche se poi devo trovarmi una squadra – ha concluso De Rossi -. Mai in Italia? Vediamo… è una cosa completamente nuova per me, ne devo parlare con la mia famiglia, col mio procuratore e con me stesso”.

Dopo 18 anni di fedeltà assoluta ai colori romanisti, il capitano Daniele De Rossi lascia la Roma e vola all’estero. Con il Parma l’ultima partita, poi una nuova squadra, fuori dall’Italia. A ufficializzare la separazione è stata la stessa società. De Rossi terrà una conferenza stampa in cui spiegherà le motivazioni e svelerà il suo futuro

Di certo il centrocampista non si fermerà, scrive sul Tempo Giada Oricchio, ma vestirà altri colori come ha annunciato il presidente Pallotta sui social media: “Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell’AS Roma, ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d’Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano”.

“Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l’ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma. A nome di tutta la Società voglio ringraziare Daniele per lo straordinario impegno profuso per il Club. Le porte della Roma per lui rimarranno sempre aperte con un nuovo ruolo in qualsiasi momento deciderà di tornare”.

In un comunicato il club giallorosso ha annunciato la separazione con il centrocampista e ha salutato il giocatore. “De Rossi, romano, romanista e cresciuto nel settore giovanile della Società, ha finora collezionato 615 presenze e 63 reti nei suoi 18 anni in maglia giallorossa e occupa il secondo posto tra i calciatori con più partite nella Roma, alle spalle di Francesco Totti”. “È entrato a far parte del settore giovanile del Club nel 2000, arrivando a debuttare in prima squadra nel 2001, prima di affermarsi rapidamente come uno dei migliori interpreti del suo ruolo. Presenza dominante nel cuore del centrocampo per quasi due decenni, De Rossi ha ufficialmente ereditato la fascia di capitano da Francesco Totti a seguito del suo ritiro nel maggio del 2017. Con la Roma, Daniele ha vinto per due volte la Coppa Italia nel 2007 e nel 2008 e per una volta la Supercoppa nel 2007, segnando un gol decisivo a San Siro contro l’Inter. De Rossi non si ritirerà dal calcio giocato. All’età di 35 anni, ha intenzione di intraprendere una nuova avventura lontano dalla Roma”.

Photo credits: Twitter

Comments

comments