"
Lifestyle

Giornata Internazionale dello Yoga: la via della felicità [FOTO]

Lo Yoga è la chiave d’oro che apre le porte alla Pace, Tranquillità e Gioia” B.K.S. Iyengar  Guru.

Il 21 giugno si celebra la giornata internazionale dello yoga, ovvero lo stesso giorno del Solstizio dell’estate, che rappresenta il giorno della luce su ogni oscurità e un momento di rigenerazione cosmica.

Un grande traguardo per l’India, civiltà che ha generato l’idea dello yoga, oggi diffuso in una miriade di forme svariate in tutto il mondo.

 

Una pratica millenaria 

Lo yoga esiste, infatti, in India da almeno 5000 anni. Nei sigilli di Harappa ci sono figure umane sedute in posizioni simili a quelle dello yoga moderno, i Veda, le Upanishad, il Mahabharata e molti altri testi antichi, ne parlano. Non si può negare che l’India abbia creato lo yoga e lo abbia preservato per secoli, fino ai giorni nostri. Tuttavia ci sono stati tentativi di appropriarsi del termine, della tradizione per fini commerciali, in questa era in cui lo yoga spopola in tutto il mondo ed è diventata una fonte di guadagno (negli Stati Uniti Bikram Chaudhury, indiano-americano, voleva il copyright sui 26 asana della sua scuola).

Popolarità dello yoga

Sia la popolarità che la facilità con cui nascono nuove forme di yoga si devono al fatto che non esiste un vera definizione dello yoga. La pratica dello yoga sono tante cose, dai principi filosofici ed esoterici più astratti agli esercizi fisici per perdere peso e restare in forma. Quello che conosciamo noi oggi, lo yoga moderno, ha poco in comune con quello dei testi antichi. È il frutto di rielaborazioni avvenute negli ultimi 150 anni.

Ancora prima di oltrepassare i confini dell’India e diventare un fenomeno di massa globale, in tutte le epoche della storia dell’India, lo yoga è stato preso,  reinventato a seconda delle esigenze di quel contesto, riprendendo un’idea preesistente e coniugandola alle condizioni del presente. Ed è per questo che la pratica dello yoga è ancora attuale, viva e in buona salute, capace di offrire benessere a persone che vivono in culture e luoghi diversi.

 La pratica antica è diventata molto popolare in Occidente,

infatti secondo una ricerca condotta da Yoga Alliace, 36.7 milioni di americani praticano yoga. Nel 2012 erano solo 20,4 milioni. In Italia, invece, sono circa milioni i praticanti. Nel 2011 erano un milione e 100 mila. Il mercato dello yoga vale nel mondo oltre 10 miliardi di dollari, di cui 200 milioni di euro solo dall’Italia.

È uno stile di vita capace di calmare e far ritrovare  la pace interiore.  Questa millenaria pratica per il benessere fisico e spirituale è diventata una risorsa per tentare di vivere meglio il contemporaneo.

Lo Yoga per combattere lo stress

Tra le forme di yoga più seguite in Occidente, il Raja Yoga (Yoga Regale) ed è utilissimo se si vuole cercare di combattere ansia e stress. L’obiettivo è il raggiungimento della conoscenza cosmica attraverso la meditazione  e l’incanalamento delle energie, facendo scorrere l’energia dei Chakra.

Back to top button
Privacy