Storie e Personaggi

Kim Kardashian lancia una nuova linea chiamata Kimono

Kim Kardashian è la regina del bodycon, uno stile di abbigliamento attillato che enfatizza i contorni del corpo. Anche se è diventata una specie di bestia in palestra, che si sveglia all’alba per fare allenamenti estenuanti con il suo personal trainer, come molte di noi, ha ancora bisogno di qualche aiutino per sentirsi a proprio agio nel proprio corpo. La multimilionaria, invece di affidarsi a un paio di fidati Spanx ( biancheria intima modellante), ha deciso di creare una linea tutta sua!

La linea di abbigliamento modellante di Kim Kardashian West

Chiamato Kimono, Kim ha rivelato un’anteprima dell’abbigliamento in occasione del lancio ufficiale del marchio. Rivelando che è stato sviluppato l’anno scorso, la linea di “intimo per migliorare la forma” sarà ufficialmente resa disponibile il prossimo mese in taglie che vanno dal XXS al 4XL e in nove tonalità. Al momento non ci sono informazioni sui prezzi o se sarà disponibile per l’acquisto in Europa.

Ha condiviso tre immagini su Instagram la modella e il suo Kimono Solutionwear. Una delle proposte è la soluzione breve – un paio di pantaloncini con un lato tagliato e l’altro che si estende appena sotto la coscia. A prima vista potrebbe sembrare una scelta strana, ma il genio pensato dietro è che può essere indossato con un vestito o una gonna che presenta una fessura sul lato.

Queste le parole del magnate del make-up  donna d’affari su quest’ultima trovata:

“Finalmente posso condividere con voi questo progetto sviluppato quest’anno. Sono appassionata da questo tipo di abbigliamento da 15 anni. Kimono è la mia interpretazione di intimo modellante di soluzione per le donne: taglierei sempre il mio intimo per creare i miei outfit. La terza foto è la soluzione breve: ho sviluppato questo stile per tutte quelle volte in cui volevo indossare un vestito o una gonna con una fessura e avevo bisogno del mio supporto, così ho pensato a Kimono”.

Solo un piccolo problemino social è sorto nelle ultime ore. Per la leggerezza culturale con cui ha registrato il marchio della sua nuova linea di capi modellanti, è stata subito polemica. Di fatto, ha”rubato” alla tradizione del Giappone il nome all’abito culturale nipponico.

Si comprende subito come il marchio registrato Kimono sia un gioco di parole tra Kim e l’indumento tradizionale giapponese. Ma chiamare una linea intima modellante usando il nome di un costume che rappresenta secoli di storia e simbologia dell’Occidente, ha scatenato accuse di appropriazione culturale leggera e dissennata.

Ma la magnate è avvezza alle polemiche per colpa della sua leggerezza: vi ricordate quando indossò i gioielli della tradizione indiana senza conoscerne il significato culturale? Oppure quando si scurì la pelle per promuovere la linea di beauty, offendendo la comunità black? Anche adesso, nelle foto pubblicate dell’intimo Kimono, ha detto che la taglia arriva a 4XL ma di fatto nessuna donna curvy nelle foto.

Riuscirà a spazzare via questo polverone che ha alzato? Nel frattempo, speriamo che Kimono approdi anche in Europa!

 

 

Back to top button
Privacy