"
Primo pianoViaggi

“Is Molas Resort” case come sculture: ville, bike park, spiagge e golf [ESCLUSIVA]

Case come sculture da abitare: al via un nuovo progetto sostenibile nel rispetto dell’ambiente, “Is Molas Resort”. 15 ville da sogno nel magico scenario della Sardegna.

Is Molas Resort: case come sculture

15 ville progettate da Massimiliano Fuksas e immerse in un’incredibile tenuta di 6000 etteri, a qualche chilometro da Cagliari. Tra colline, montagne granitiche e terra selvaggia, ma sempre con uno sguardo verso il mare sardo, sorge il nuovo Is Molas Resort. Un esperimento suggestivo che mette a contatto la potenza della natura con l’ingegno architettonico, proprio come spiega Fuksas: “Abbiamo costruito una nuova geografia. Tutto perfettamente inserito nel paesaggio, aperto al dialogo con la luce del Mediterraneo”.

4 tipologie di villa: Luxi, Palas, Nea e Arenada

Non è esagerato parlare di autentiche opere d’arte, uniche come pezzi d’artigianato, e al tempo stesso ecocompatibili. Il progetto è nato proprio ispirandosi al territorio e alla tradizione sarda, un amore riportato anche nelle scelte estetiche e architettoniche. Per le ville è stata usata solo pietra locale, abbinata al legno, insieme ad impianti a risparmio energetico. 

Villa Luxi

Villa Luxi, in sardo “Luce”. La villa è pensata come un vero omaggio alla trasparenza. Quella degli spazi, dell’aria e insieme del colore del cielo che avvolge il resto.

Villa Palas

In sardo “Sa Palas”, un riferimento diretto al corpetto di panno rosso, ornato di fili d’oro, che le donne locali indossano nei giorni di festa. “Sa palas” è un simbolo di celebrazione e insieme di ricchezza e felicità. La Villa stessa è un inno prezioso, ricamata in ogni suo dettaglio.

Villa Nea

“Nea”, in sardo “alba”: il risorgere del sole che culturalmente rappresenta un principio di rinascita e rinnovamento, in natura quanto nella vita dell’essere umano. Le ville Nea sono nate per contemplare proprio il sorgere del sole, fin dalle prime ore del mattino, dalle loro terrazze affacciate sul mare.

Villa Arenada

È così che il popolo sardo chiama “il frutto che ride”, cioè il melograno. L’arenada è da secoli un simbolo di allegria e felicità, ricorrente nella tradizione sarda fino ad essere ricamato sulle tovaglie o dipinto sulle ceramiche antiche.

Le “Sculture da abitare” si trovano in una zona della Sardegna che rimane ancora un paradiso in gran parte inesplorato, uno dei tratti più̀ affascinanti della costa meridionale dell’isola, dove bellissime spiagge e baie dall’acqua trasparente fanno da cornice ad uno dei paesaggi più emozionanti per chi ama la natura incontaminata.

Le migliori spiagge del Mediterraneo

Is Molas Resort si affaccia su una zona della Sardegna che ha la fortuna di rimanere, ancora oggi, uno dei paradisi meno esplorati e contaminati dell’Italia. Questo versante della costa sarda offre infatti una selezione di paesaggi variegata, tra dune, scogliere, riserve naturalistiche e meravigliose insenature.

Su Giudeu, Porto Campana, Sa Colonia,  il comprensorio della Baia di Chia. Tuerredda: sono solo alcune delle incredibili spiagge che è possibile visitare allontanandosi solo qualche chilometro da Is Molas Resort, in Pula.

Bike park

Abbracciando fino in fondo una visione di soggiorno a stretto contatto con la natura, Is Molas Resort ha pensato anche a gli appassionati di mountain bike. Il Bike Park è infatti collegato a 1.200 ettari di natura selvaggia, un’esperienza unica in Sardegna.

Il parco offre oltre 30 percorsi con diversi livelli di difficoltà, più la “bike school”, un’aerea riservata a tutti i principianti che vogliono affacciarsi al free ride, supportati da istruttori messi a disposizione della struttura.

Is Molas Golf Club

Una delle punte di diamante del resort è senz’altro il circolo golfistico, da oltre trent’anni un punto di ritrovo del golf sardo, tra i primi dieci campi da golf in Italia e considerato anche uno dei migliori in Europa. Il circolo golf Is Molas offre 27 buche per uno dei tracciati più spettacolari del Mediterraneo, in termini di grandezza e struttura tecnica.

Is Molas_2018_ 010
Back to top button
Privacy