"
News

Chiusa in ascensore per 27 ore. Si salva bevendo vino

Bloccata in ascensore per 27 ore, e senza cellulare per dare l’allarme. Se l’è vista molto brutta una donna 50enne di Padova. La signora ha rischiato grosso e si è salvata bevendo il vino che aveva con sé. Lo ha fatto per non morire disidratata. In questi giorni, infatti, in tutta Italia e anche a Padova, il caldo torrido ha sfiorato i 40 gradi.

La disavventura che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia è cominciata venerdì scorso, alle 9:30. La donna era uscita di casa senza il telefonino e aveva preso l’ascensore proprio per portare una cassetta di vino in cantina.

Un’operazione casalinga di routine, come tante altre che ciascuno di noi compie ogni giorno. All’improvviso l’impianto dell’ascensore si è bloccato. A quel punto la donna ha provato a forzare le porte e a chiamare aiuto, ma anche la persona che la aiuta nelle faccende domestiche non si è accorta di nulla.

Allarmata perché non rispondeva al cellulare, la madre della 50enne si è recata a casa della figlia e ha scoperto tutto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che sono riusciti a far uscire la donna dall’ascensore. Ai soccorritori, la donna ha detto di aver bevuto un po’ di vino per sopravvivere.

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy