007 sbarca in Italia: ad agosto partono le riprese, al Sud: ecco dove sarà il set

007 tornerà prestissimo nelle sale cinematografiche, con l’amaro James Bond, ancora alle prese con le sue rocambolesche avventure. L’ultimo film della saga del celebre agente segreto, Spectre, aveva deluso tantissimo le aspettative. Nonostante l’apertura nel dia de los muertos a Città del Messico e l’impegno generale, la regia di Sam Mendes l’ha reso poco coeso, nel suo insieme. Almeno se confrontato con la coerenza e compattezza di Skyfall. Addirittura, il protagonista Daniel Craig e Blofed, aka Christoph Waltz, avevano giurato che non sarebbero più tornati nel cast sella famosissima saga.

Il nuovo film, che ancora non ha un titolo ufficiale, che qui chiameremo (come fanno anche altrove) semplicemente Bond 25, però vede il ritorno di entrambi. E i motivi sembrano legati all’assegnazione del nuovo progetto a Cary Fukunaga, che sembra essere andato incontro alle loro esigenze. È confermata anche la presenza di Rami Malek, nel ruolo del cattivo è soddisfatto, anche lui, dello script definitivo.

Loading...
Loading...

In realtà sulla presenza di Christoph Waltz non ci sono state promesse né conferme ufficiali. A far trapelare la notizia è stato un giornalista, di nome Baz Bambigoye, che sembra essere una fonte autorevole. Secondo la sua dichiarazione, un visitatore avrebbe visto e incrociato Waltz ai Pinewood Studios. L’attore gli ha dunque fatto un occhiolino è chiesto di non rivelare la sua presenza. Il giornalista che ha poi divulgato la notizia dice che non avrebbe mai detto il falso, se non fosse stato sicuro al 100%.

007, da quel che sappiamo ufficialmente, grazie alle notizie scritte sul magazine Variety, sarà girato nella Città dei Sassi, Matera. Nonché, nell’anno in corso, anche Capitale Europea della Cultura. Sono 12 i milioni di euro di investimento sulla città, con circa 100 strutture ricettive interessate e addirittura ci sono 300 persone al lavoro. Questi sono solo alcuni dei numeri della colossale produzione dell’opera, quella di Bond 25, che vedranno in circa 150 milioni di spettatori, nelle sale cinematografiche del mondo. A partire dalla metà di agosto, si gireranno alcune scene del film tra la Basilicata e la Puglia, ma principalmente nella città di Matera.

Proprio stamattina, nel corso di una conferenza stampa, nella Sala Mandela del Comune di Matera, hanno illustrato gli aspetti tecnici ed organizzativi dell’intera produzione nostrana. Il film, che uscirà nelle sale dalla primavera del 2020, sarà anche l’ultimo (probabilmente) con protagonista Daniel Craig, che certamente chiuderà un cerchio fondamentale di tutta la storyline dell’agente segreto James Bond. Robin Melville, tra i manager di produzione del girato in Italia, ha dichiarato

Abbiamo scelto Matera perché è Matera. La sceneggiatura prevedeva che bisognasse girare in Italia e abbiamo scelto Matera perché è una città unica. Se ne conoscete altre così, non ditemelo. Sono esterrefatto per quello che sta per accadere. E’ un’opportunità incredibile per la città che avrà un impatto economico stimato nell’ordine di un punto di Pil dell’intera Basilicata. Ma anche una valenza mediatica difficilmente calcolabile. 007 è la storia del cinema. Poche città italiane hanno avuto il privilegio di essere immortalate nelle pellicole di questa straordinaria saga di successo. E questo testimonia il livello di attrattiva che Matera riesce ad esercitare nel mondo. Un’opportunità del genere deve essere apprezzata e non può essere svilita da polemiche sul parcheggio o sull’accessibilità momentanea di alcuni luoghi. bisogna essere consapevoli della portata di quello che sta accadendo sotto il profilo culturale, sociale ed economico.

007 arriverà anche a Gravina di Puglia, in provincia di Bari e ridente cittadina delle Murge. James Bond, il più famoso agente segreto di tutti i tempi, è pronto a sbarcare anche in terra pugliese. Ovviamente tutti sono in fermento per la grande notizia.

Loading...
Loading...