"
Healthy & Beauty

I 9 errori della beauty routine che invecchiano il viso [FOTO]

Molte donne utilizzano gli stessi prodotti per anni, ma col passare del tempo la pelle cambia e così anche il make-up.

Il correttore di una tonalità sbagliata, una base troppo marcata, un cosmetico dalla texture poco adatta. Bisogna seguire le regole nel make up per non apparire più vecchie.

Quante volte ci è capito di esagerare con fard, ombretti colorati e rossetto, per sembrare più grandi. Ecco perché la regola del ‘less is more’ è più attuale che mai. Dimostrare più anni rispetto alla propria età infatti è spesso il risultato delle nostre scelte beauty.

1) Esagerare col fondotinta

Andateci piano, questo l’approccio migliore col fondotinta, così da permettere al tono naturale della pelle di rimanere visibile. Ecco perché è preferibile scegliere una formulazione fluida più coprente, anziché optare per una più leggera, nel tentativo di rimanere naturali, ma appesantendola poi con strati e strati di altri prodotti, come ad esempio correttore e cipria. Il consiglio: applicare il fondotinta con moderazione, usando un pennello a setole fitte e focalizzandosi solo su quelle aree dove si devono nascondere rossori, occhiaie, macchie e capillari rotti piuttosto che su tutto il viso.

2) Il correttore

Se stendi il correttore in modo imperfetto oppure in una tonalità sbagliata, questo magico cosmetico si trasforma in un boomerang: lascia perdere quindi i beige troppo chiari o scuri rispetto al tuo incarnato e fai attenzione alla stesura perché se consideri un’area troppo ampia mette in risalto le rughe d’espressione. Il segreto? È quello di applicarlo solo nella zona perioculare, con una tonalità più calda rispetto al fondotinta e leggermente aranciata, per contrastare il bluastro delle occhiaie.

3) Usare l’eyeliner nero

L’eyeliner nero indurisce i lineamenti, soprattutto quando la pelle intorno agli occhi inizia a diventare più sottile. Molto più valorizzante è il marrone o, ancora meglio, un colore che contrasta quello degli occhi, per farli risaltare: per esempio, il marrone ramato è perfetto per chi ha occhi blu e così, al contrario, il blu navy valorizza al meglio gli occhi marroni. Infine, per le iridi verdi l’ideale è un eyeliner o una matita color prugna,

4) Le basi

a evitare i fondotinta troppo opachi, perché marca le rughe e le linee d’espressione, ma anche le texture troppo luminose che tendono a enfatizzare i cedimenti. Stop anche ai cosmetici coprenti che causano un effetto-maschera.

5) L’ombretto

Le polveri chiare e perlate sulla palpebra fissa rischiano di conferire un aspetto troppo ‘rilassato’. L’abbondanza di mascara invece non invecchia mai, anzi, genera ombra sulla palpebra fissa e alleggerisce, creando profondità. Attenzione a matite e eyeliner: tracciare linee senza sfumarle invecchia: tutte quelle palpebre che non dispongono più di una superficie liscia su cui tracciare una linea precisa e netta devono quindi astenersi.

6) La matita-labbra

Vietato il contorno a contrasto come negli mitici anni Novanta perché più che vintage, rischi l’effetto vecchio: la matita deve essere rigorosamente della medesima nuance del rossetto.

7) I rossetti
Un lipstick perlato, meta o iridescente rischia di evidenziare le rughette e le piccole imperfezioni delle labbra.

 

8) Fard e blush

L’applicazione del blush troppo in basso o troppo in alto rispetto agli zigomi rischia di causare danni irreparabili: nel primo caso il viso appare stanco, nel secondo calante. Anche alla terra occorre fare attenzione perché enfatizza le rughe d’espressione e i contorni non proprio perfetti del viso: col passare degli anni l’ovale comincia a perdere tono, compattezza ed elasticità e i prodotti in polvere ci mettono un carico da 90 ‘insediandosi’ nelle rughette e a sottolineando i difetti.

9) Curare i capelli

Tutti gli esperti concordano sul fatto che una testa di capelli secchi e danneggiati è la caratteristica principale che porta a percepire un viso come più anziano. Per questo, è il momento di fare più caso ai prodotti nella doccia e coccolare con ricche maschere non solo la pelle, ma anche i capelli.

Back to top button
Privacy