PRYVICE, per Paola Emilia Monachesi è tempo di “Tech Intencity”

E’ stata la parola “Tech Intencity” a ispirare la nuova collezione PRYVICE primavera-estata 2020 di Paola Emilia Monachesi. Una linea fatta di capi dalle atmosfere cosmopolite, d’avanguardia e futurismo che ha stupito per le sue applicazioni di materiali diversi, per la luminescenza dei metalli e per quei capi “trasversali” da indossare con eguale successo “night and day”.

 C’è tanta voglia di futuro anche nella moda. Per questo il Creativ Artistic Director di PRYVICE, Paola Emilia Monachesi, ha proposto per la stagione calda 2020 una sua personale collezione dai volumi semplici ma dai dettagli carpiti da un mondo ancora al di là da venire.

Loading...

Luminescenze spinte per persone che sono sicure del proprio gusto e della propria personalità, incursioni maschili nel femminile, applicazioni di materiali diversi: tutti questi elementi hanno reso ancora più incisivi i modelli PRYVICE da indossare sia di giorno che di sera.

Particolarmente apprezzati i capi Pop-Tech che mettono in evidenza la libertà di espressione e di creatività di chi proprio non si vuole lasciare condizionare dalle passate tendenze. Lo scopo di PRYVICE “è quello di innovare il mondo della moda con la contaminazione materica: metalli e materie create ex novo, fibre insolite che sono difficili da riprodurre con disegno su carta.

Tra queste l’organza che penetra nella pelle, lo chiffon che si fonde con la rete. C’è tutto il mondo di domani in questi abiti contraddistinti dalla sostenibilità, dal confort, dalla creatività, dalla trasparenza, dal rispetto per l’ambiente.

Interessante la palette proposta, che spazia dalle cromie uniformi al ton sur ton. Innovativi, ovviamente, i materiali, che vanno dai tessuti tecnici alternati a tratti da stampe tradizionali camaïeu e jaquard.  PRYVICE è sempre più artigianato e ingegnerizzazione. Innovazione ed eccellenza. Maestria di un tempo e creatività del futuro. Lusso e sperimentazione. Il tutto con un’eleganza talmente spiccata da aver trasformato l’high tech in “high-chic”.

Photo Credits: PRYVICE Paola Emilia Monachesi Press Office, Barbara Manto

 

Comments

comments

Loading...