"
News

Calabria, duplice omicidio: due cadaveri trovati in un’auto

Duplice omicidio in Calabria. I cadaveri di due uomini, uccisi a colpi d’arma da fuoco, sono stati trovati stamani 23 luglio a Corigliano Rossano (Cosenza). Le vittime, secondo quanto si è appreso, sono un sorvegliato speciale, Pietro Greco, di 39 anni, di Castrovillari, e un imprenditore, Francesco Romano, di 44 anni.

I due cadaveri sono stati trovati all’interno di un’auto in una zona di campagna della frazione Apollinara, nei pressi di un distributore di carburante. Secondo una prima ricostruzione, l’assassino o gli assassini potrebbero avere ucciso a colpi di fucile Pietro Greco e Francesco Romano.

Secondo quanto si è appreso successivamente, anche Romano, imprenditore agricolo, era già noto alle forze dell’ordine. Tuttavia per fatti meno gravi rispetto a Greco. Sul luogo del duplice omicidio sono al lavoro i tecnici dei carabinieri in cerca di elementi utili per le indagini e per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. A trovare i cadaveri sono stati alcuni agricoltori che hanno subito avvertito i carabinieri.

I due uomini uccisi erano stati visti l’ultima volta nella serata di ieri 22 luglio. Si presume, quindi, che l’agguato possa essere stato messo a punto nella tarda serata di ieri. Secondo una prima ricostruzione della vicenda, Greco e Romano avrebbero tentato di fuggire imboccando la strada sterrata con l’obiettivo di mettersi al riparo. Tuttavia la fuga è stata bloccata sul nascere dall’esplosione dei colpi dall’arma automatica. Dopo un paio di chilometri sono stati raggiunti e uccisi con una calibro 9.

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy