"
Esclusiva VelvetPrimo piano

I 5 hotel più strani al mondo: dalle stanze sugli alberi alle bare che si trasformano in letti

Sei un viaggiatore intrepido e avventuriero? La routine ti ha stufato e hai bisogno di una ventata di ebrezza? Ecco una lista degli hotel più strani che ci sono al mondo. Un’avventura da provare se sei un amante delle novità e accetti volentieri (e con coraggio) nuove sfide.

1) Palacio de Sal – Bolivia

L’hotel sorge in Bolivia e si trova nel Salar de Uyuni, una immensa distesa desertica situata sull’altopiano andino a un’altitudine di 3.656 metri. Si tratta di una struttura alberghiera singolare in quanto è fatta completamente di sale. Per volere di Juan Quesada Vald, l’hotel ha visto per la prima volta la luce nel 1998 (presentava oltre 1 milione di piccoli mattoni a base di cloruro di sodio), successivamente fu smantellato per poi essere nuovamente ricostruito da zero nel 2004. Ogni anno necessita di un restyling: dopo la stagione delle piogge, infatti, tutti gli ambienti sono sottoposti ad un rinnovo.

Al momento si contano 42 camere, tutte fatte di sale, come anche l’arredamento. In questo angolo di lusso sperduto nel deserto potrete trovare ogni comfort. A disposizione dei viaggiatori ci sono infatti saune, stanze al vapore, piscine con acqua salata, campi da golf e un ristorante dove è possibile assaggiare le specialità della casa: pollo al sale e carne di lama. Una curiosità? Qui vige un divieto da parte della proprietà: pare sia tassativamente vietato leccare le pareti onde evitare di comprometterne l’integrità.

La vista mozzafiato di cui si gode cambia a seconda delle stagioni. Durante la stagione delle piogge infatti, il Salar diventa uno specchio d’acqua che regala imperdibili paesaggi e viste mozzafiato. È possibile soggiornare in questo luogo a partire da 78 dollari a notte.

2) Kumbuk River, l’hotel a forma di elefante – Sri Lanka

Nello Sri Lanka, precisamente nella località di Buttala (parte sud orientale dell’isola) i visitatori potranno vivere un’esperienza davvero inusuale. La struttura di lusso, che sorge a ridosso del Kumbukkan Oya River, ha infatti la forma di un elefante. Tutte le stanze sono collocate nella “pancia” del pachiderma. Si tratta di  un eco-alloggio su due piani interamente realizzato con rami e fogliame nel pieno rispetto dell’ambiente.

La Elephant Villa, così viene chiamata, è composta da due grandi camere da letto (con bagni) situate al piano superiore e da un ampio salone, con annessa zona cucina, al piano terra. Possiede inoltre un ampio spazio esterno dove sorge una meravigliosa piscina. L’hotel è stato premiato dal World Travel Awards come miglior eco-lodge al mondo classificandosi nella categoria World Green Awards.

Gruppi di massimo 12 persone possono richiedere l’uso esclusivo dell’intero resort. Ideale per chi cerca una vacanza immerso nella natura selvaggia ed incontaminata senza rinunciare all’eleganza e al lusso. Una curiosità, su richiesta è possibile soggiornare in una casa galleggiante situata proprio sulle rive del fiume.

3) Capsula Hotel – Giappone

Se soffrite di claustrofobia questo non è certo il soggiorno che fa al caso vostro. Questa particolare categoria di alberghi è nata in Giappone e proprio nella popolazione nipponica trova la sua maggiore economia. I soggiorni qui sono molto gettonati, complice anche il loro prezzo decisamente low cost. Ma cosa sono nello specifico?

Si tratta di stanze piccolissime al cui interno c’è pochissimo spazio, l’unica cosa che puoi fare è dormire. Considerate le esigue misure infatti, non c’è modo di poter fare null’altro che riposarsi. L’arredamento è decisamente minimal: materasso, lampada e una piccola mensola su cui poggiare il minimo indispensabile. È tuttavia prevista una piccola tv e il collegamento wifi.

La “camera” è priva di armadi ed è necessario lasciare nel deposito bagagli (sorvegliato h24) eventuali valigie. La struttura somiglia molto ad un grande alveare, le capsule sono infatti sistemate una accanto all’altra. I bagni sono tutti in comune. È molto utilizzata da uomini di affari e il costo varia dai 12 ai 25 euro a notte. Sulla scia del modello del Sol Levante questi hotel sono sorti anche in Africa e Australia.

4) Free Spirit Spheres, dormire sugli alberi – Canada

Immerso nella foresta dell’Isola di Vancouver, nella British Columbia in Canada, questo hotel (dotato di sole tre camere) ha davvero dell’incredibile. Presenta infatti grandi sfere di legno sospese nella natura. Queste sono infatti fissate agli alberi grazie a un sistema di cavi che le fanno librare a svariati metri di altezza. È possibile accedere alle speciali camere attraverso una scala in legno a forma di chiocciola.

Ogni sistemazione ha nome e caratteristiche diverse. C’è Eve, situata in un piccolo bosco di cedri ed aceri ideale per una sola persona; Eryn, stanza che può accogliere fino a tre persone, e infine Melody, quest’ultima molto gettonata da scrittori e musicisti in cerca di ispirazione. I servizi igienici (perfettamente accessoriati) si trovano sulla terraferma, in corrispondenza degli alloggi mentre, nelle immediate vicinanze, è possibile usufruire di un’area comune ed utilizzare docce e saune.

In più c’è uno spazio adibito a barbecue e picnic. Si può pernottare all’interno delle sfere in qualsiasi giorno dell’anno. Al costo di 155 euro a notte si avrà la possibilità di vivere all’interno di un albero accompagnati da una vista mozzafiato.

 

5) Propeller Island Hotel, un soggiorno da brivido – Berlino 

Questo hotel sorge a Berlino nel quartiere Schoeneberg, zona ovest della città. Secondo alcuni è una delle struttura più stravaganti ed insolite del mondo, per altri è una vera e propria opera d’arte. In tutto ci sono 32 camere e in ognuna di queste è possibile vivere un’esperienza decisamente unica. Ci sono infatti stanze con letti sospesi, luci psichedeliche e specchi, ghigliottine e gabbie fino ad arrivare a macabre (ma gettonate) bare usate come comodi letti.

Il Propeller Island City Lodge di Berlino nasce dall’opera dell’artista tedesco Lars Stroschen ed ha una particolarità: non esiste nessuna reception, ma solo un ufficio aperto dalle otto alle dodici che funge da punto informazioni e prenotazioni per chi è in cerca di specifiche informazioni. Il prezzo del particolare soggiorno varia da 69 a 115 euro a persona.

Back to top button
Privacy