"
In uscitaMusicaPrimo piano

Rocco Hunt, il lieto fine: ufficiale l’uscita di “Libertà” [FOTO]

Tutto è bene quel che finisce bene per Rocco Hunt. Come in molti maligni avevano preventivato ai tempi del controverso “addio alla musica“, la mossa della Sony si è rivelata di natura prettamente commerciale; la popstar non si ritirerà, il disco non sarà cestinato, anzi, di fronte al sollevamento dell’opinione popolare si prepara ad essere rilanciato con il massimo dell’attenzione pubblica. Il nuovo album di Rocco Hunt si chiamerà dunque “Libertà“, e sarà pubblicato dalla major il prossimo 30 agosto. A più di tre anni  dall’uscita dell’ultimo lavoro.

Rocco Hunt stesso ha dato la notizia via social, pubblicando al contempo l’immagine ufficiale della copertina. I dissidi con la major sembrano rientrati, ammesso che si siano mai veramente palesati; l’album è ora pronto ad uscire, mixato e addirittura provvisto di una grafica ufficiale. “Rimpiangiamo le cose solo quando siamo in procinto di perderle“, ha commentato il cantante presentando il disco. “La Libertà la apprezziamo solo quando ci viene tolta“. Un riferimento alla sua situazione degli ultimi mesi, e al sofferto ritorno in studio.

Ecco copertina e data di uscita ufficiale di Libertà, l’atteso ritorno della popstar dopo il controverso finto-addio alla musica:

Rocco Hunt comunica il “ritorno” alla musica

I più smaliziati avevano pensato ad una mossa pubblicitaria, apprendendo dell’improbabile addio alla musica di Rocco Hunt comunicato in settimana. Avrebbero avuto ragione: come fatto sapere in queste ore, sempre tramite Instagram, il rapper non avrebbe in realtà la minima intenzione di apprendere il microfono al chiodo. Anzi, lo sfogo al limite del disperato degli scorsi giorni sarebbe servito proprio a “smuovere” le acque stagnanti attorno al suo personaggio. La mossa decisiva sarebbe stato il grande supporto mostrato dai musicisti, che avrebbe a sua volta portato ad accelerare i tempi per il soffertissimo nuovo disco. Ed ecco che Rocco Hunt è di nuovo in pista.

Sono stati i giorni più brutti della mia vita“, spiega Rocco Hunt via social. “Ma questo mio sfogo impulsivo ha permesso di sbloccare una situazione da troppo tempo immobile. Sto parlando dell’album a cui ho dedicato tre anni di vita, e di cui volevano privarmi“. Confermato dunque come la minaccia di ritirarsi servisse principalmente ad accelerare i tempi di un lavoro ormai quasi dimenticato. “Mi riprendo la mia libertà“, conclude il lungo sfogo, “non posso mollare ora e non lo farò. Non avrei mai potuto abbandonare la musica e i miei fan. A breve avrò un appuntamento importante, spero di poter tornare con in mano qualcosa di concreto e nuova musica. Non posso dargliela vinta, statemi vicini“.

Back to top button
Privacy