Healthy & Beauty

Tempo d’estate e di barbecue: la carne alla brace è cancerogena?

Tempo d’estate e di barbecue: la carne alla brace è cancerogena? Ecco tutta la verità e le false idee che si nascondono dietro questo tipo di cottura.

Barbecue in estate: per molti è un must, ma quando rinunciare?

Con la stagione estiva il barbecue rientra le attività del vivere quotidiano e rappresenta quello sfizio che i mesi freddi non permettono di soddisfare il più delle volte.

Per alcuni organizzare un barbecue diventa un vero e proprio rito, un’occasione che raccoglie insieme amici e famiglia e che è possibile realizzare nel proprio giardino (per chi lo ha) o in luoghi pubblici aperti (dove è permesso).

Ma dietro questa tecnica di cottura dei cibi, che è in grado di rendere il loro sapore unico, si nasconde una grande insidia. Molto spesso, infatti, si sentono medici che avvertono sulla potenziale pericolosità della carne cotta alla brace.

Si è diffuso, dunque, ormai il mito per cui la carne al barbecue sia cancerogena. Ma è sempre così? Ecco quando diventa pericoloso, e come fare per mangiare la carne alla brace senza rischi.

Alcuni accorgimenti per evitare l’effetto cancerogeno

Quando adoperate il barbecue, sappiate che la carne alla brace può essere cancerogena, perché quando cotta ad alte temperature converte le proteine in ammine eterocicliche, prodotti chimici potenzialmente legati allo sviluppo di tumori.

Oltre a ciò il grasso che cola sulla fonte di calore, genera degli idrocarburi policiclici aromatici nel fumo, che può aderire in questo modo alla superficie della carne e contaminarla, aumentando il rischio di trasformarla in cancerogena.

Per evitare che ciò accada si possono usare alcuni accorgimenti, con cui è possibile non rinunciare al gusto unico della carne alla brace. Innanzitutto la prima regole è non esagerare: l’uso sporadico del barbecue non è pericoloso.

Togliere le parti grasse dalla carne prima in modo che non si sciolgano. La carne, o il pesce, va tenuta lontana dal fuoco di almeno una decina di centimetri. Se volete concedervi una grigliata salutare, allora provate quella con pesce e verdure.

LEGGI ANCHE: Estate 2019, il profumo perfetto: 5 fragranze femminili da non perdere

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy