Regina Palace Hotel Stresa, un secolo di storia che si affaccia sul Lago Maggiore

La storia del Regina Palace Hotel è intrinsecamente legata al luogo in cui sorge: Stresa, gioiello che si affaccia sul Lago Maggiore. Qui è nato, il 27 giugno del 1908, su progetto dell’architetto Giuseppe Pagani. La struttura, in tipico stile liberty, si presenta come una residenza esclusiva di altissimo livello, anche per i suoi preziosissimi arredi: mobili di lusso, lampadari di cristallo, tessuti pregiati e affreschi.

Regina Palace Hotel, un secolo di storia italiana e internazionale

Nel primo dopoguerra il Regina Palace Hotel vive una stagione da sogno, trasformandosi nella dimora più amata da alcuni dei più grandi personaggi dell’epoca. Nelle sue suites di lusso alloggiano ospiti illustri come la regina Sofia di Grecia e il compositore Pietro Mascagni. Una tendenza che proseguirà negli anni trenta con l’allora Principe di Piemonte e futuro re d’Italia Umberto II, accompagnato da Maria Josè del
Belgio. E ancora: la principessa Jolanda di Savoia, la principessa Margareth d’Inghilterra, re Hussein di Giordania, re Faruk d’Egitto e il premio Nobel per la letteratura George Bernard Shaw.

Loading...

Nel secondo dopoguerra il Regina Palace Hotel diventa un punto d’attrazione per i personaggi più importanti del cinema italiano: arrivano Totò, Lucia Bosé, Gina Lollobrigida, che all’interno della struttura gira il film “Miss Italia”. Ma non mancano i musicisti, che accorrevano numerosi nel corso delle “Settimane Musicali di Stresa”; tra loro il violinista Uto Ughi, il flautista Severino Gazzelloni e il trombettista Maurice Andrè.

Regina Palace Hotel, perla rara tra passato e futuro

La vera forza del Regina Palace Hotel Stresa è la sua forte identità, che ancora oggi lo rende un unicum nel panorama italiano e internazionale. Negli ultimi anni la struttura si è resa protagonista di alcuni degli eventi internazionali più seguiti dalle cronache. Tra questi il matrimonio di Lavinia Borromeo e John Elkann, in occasione del quale l’Hotel ha ospitato importanti personaggi dell’economia, della nobiltà e della politica. Tantissime poi le personalità illustri – che hanno reso grande il nostro Paese anche all’estero – che hanno scelto il Regina Palace per un soggiorno indimenticabile: Rita Levi Montalcini, Alberto Tomba, Katia Ricciarelli, Luca Cordero di Montezemolo e tanti altri.

Il Regina Palace Hotel oggi

Il Regina Palace Hotel ha messo in atto dei cambiamenti all’interno della sua struttura, curando ogni dettaglio e conservando con cura l’immenso patrimonio storico di cui dispone. La ristrutturazione ha permesso di realizzare nuove sale congressuali – in grado di ospitare fino a 650 persone – e di implementare la ricettività alberghiera attraverso la creazione di altre 44 stanze. Dalle camere alle suites, fino agli spazi comuni, ogni ambiente dell’Hotel avvolge in un’atmosfera unica e confortevole, all’insegna del lusso e del benessere.

 Oltre a godersi la bellezza e l’incanto del Lago Maggiore grazie al bellissimo panorama, è anche possibile godere degli straordinari servizi che il Regina Palace offre: piscina, campo da tennis, Fitness room con vasca idromassaggio e un’enorme area benessere in cui rigenerarsi. Chi invece vuole godersi la pace del luogo per prendere un aperitivo o leggere un libro può approfittare degli ambienti dedicati al tempo libero, curati fin nei minimi dettagli per regalare agli ospiti un momento unico di relax e benessere.

Loading...
Loading...