Estate 2019, le cinque isole italiane più belle da visitare

Crediamo di conoscere bene le nostre isole ma forse non è vero. VelvetMag offre un piccolo vademecum sulle perle del mare italiano: le cinque isole che almeno una volta tutti dovremmo visitare. Magari prima di andare a cercare luoghi esotici all’altro capo del mondo.

CAPRI – Campania

A parole tutti l’amiamo. Quanti di noi però sanno, ad esempio, i nomi dei tre Faraglioni (Stella, Faraglione di Mezzo e Faraglione di Fuori o Scopolo)? Capri è suggestione, mare meraviglioso, location di lusso e divertimento. Non soltanto, però.  È anche millenni di storia, dalle frequentazioni degli imperatori Tiberio e Augusto in poi.

Loading...

L’isola conserva numerose specie animali e vegetali, alcune endemiche e rarissime, come la lucertola azzurra, che vive su uno dei tre Faraglioni. I comuni in cui è suddivisa sono Capri e Anacapri. Gli altri centri abitati più importanti sono le frazioni di Capri, Marina Grande e Marina Piccola. Dalla Grotta Azzurra al Monte Solaro e dalla mitica Piazzetta alle passeggiate sulle scogliere e ai bagni nelle calette: tutto invita a sognare.

MARETTIMO – Sicilia

La più selvaggia e incontaminata delle Egadi, Marettimo è un gioiello assoluto del Mediterraneo. Acque cristalline in cui nuotare, fondali blu da esplorare, boschi da percorrere, vette da conquistare e una lunghissima storia da conoscere. L’isola dista circa 20 miglia da Trapani. Ha una superficie di 12,3 chilometri quadrati e raggiunge la sua vetta più alta con il Monte Falcone a 686 metri sul livello del mare.

Oltre che la più lontana dalla Sicilia, è anche la più incontaminata: conta appena 680 abitanti. Il suo nome di origine greca Hierà Nésos vuol dire “isola sacra”. Quello con cui la conosciamo oggi però deriva dal latino Maritima, probabilmente per l’abbondante presenza sull’isola del timo selvatico.

TREMITI – Puglia

Le Isole Tremiti sono un arcipelago del mare Adriatico, a 22 km a nord del promontorio del Gargano in Puglia e 45 km a est da Termoli, suggestivo paese sulla costa molisana. Il capoluogo è San Nicola, sull’omonima isola. Il comune fa parte del Parco Nazionale del Gargano. La vacanza alle Tremiti è di puro relax in mezzo alla natura. Non si può neppure portare l’auto (è concessa soltanto ai residenti).

Tutti però possono godere di una ricca vegetazione e soprattutto di un mare incontaminato e ricco di fauna, ideale per le immersioni subacquee. L’arcipelago è composto da cinque piccole isole, profondamente diverse. Due sole sono abitate: San Nicola e San Domino. Le altre sono la Capraia, il Cretaccio e Pianosa.

SAN PIETRO – Sardegna

L’Isola di San Pietro è il regno di immersioni, snorkeling, pesca sportiva e birdwatching. Con oltre 50 chilometri quadrati di territorio è la seconda isola, dopo Sant’Antioco, dell’arcipelago del Sulcis, nella Sardegna del Sud. Abitata dalla preistoria, e chiamata isola degli sparvieri dai fenici, San Pietro dista 40 minuti di traghetto da Calasetta o Portovesme.

È contornata da coste frastagliate che si gettano nel mare anche da 150 metri di altezza. Come sottolinea Sardegna Turismo, le scogliere di San Pietro alternano sporgenze e insenature con spiagge riparate dal vento e bagnate da un mare limpido; da non perdere l’imponente promontorio di Capo Sandalo, dominato da un faro ottocentesco, il più a ovest d’Italia.

ISOLA d’ELBA – Toscana

Sport, natura, divertimento, relax: ingredienti che fanno della vacanza all’Isola d’Elba un’esperienza unica. Le spiagge, caratterizzate dall’enorme diversità di colori e tipologie, potranno soddisfare tutti i vostri gusti. L’Elba è un’oasi verde e blu tra le acque nell’Arcipelago Toscano, in provincia di Livorno.

Troverete spiagge dorate e acque cristalline, massicci granitici immersi nella macchia, senza dimenticare i paesaggi stranianti delle antiche miniere. Da Capoliveri a Porto Azzurro e da Portoferraio alla costa più occidentale, l’isola che fu sede dell’esilio di Napoleone vi offrirà un soggiorno indimenticabile e un solo desiderio: ritornare la prossima estate.

Photo credits: Twitter / Facebook

 

Comments

comments

Loading...