"
Healthy & BeautyPrimo piano

Dieta dell’abbronzatura: 5 cibi per una tintarella perfetta

È tempo di vacanze, mare, sole e naturalmente abbronzatura. Ma forse non tutti sanno che la tintarella comincia dalla tavola. Ecco, quindi, i suggerimenti per avere un incarnato sano e abbronzato fino a settembre.

Basta con le abbronzature selvagge: per una tintarella intensa e duratura da far invidia, bisogna esporsi con moderazione e usare creme e soluzioni con filtro protettivo adatto al proprio fototipo. Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante. Ecco perché è necessario preparare la pelle ai raggi del sole rinforzandola dall’interno. Ebbene sì, perchè alcuni alimenti irrobustiscono le naturali difese della pelle e stimolano la melanina. Il risultato poi è evidente: abbronzatura uniforme e duratura anche dopo l’estate.

Gli alimenti

Il podio lo conquistano gli alimenti freschi e soprattutto di stagione come frutta e verdura che contengono una maggiore quantità di principi nutritivi utili per l’abbronzatura e per contrastare i danni indotti dalle radiazioni UV.

Per abbronzarsi in maniera uniforme e perfetta sono fondamentali alcune vitamine, in particolare la vitamina A, per il suo ruolo nella formazione della melanina, gli antiossidanti per l’effetto protettivo contro i raggi UV, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Infatti, quando penetrano nella pelle, i raggi UV producono radicali liberi che attaccano le cellule di collagene ed elastina, le ossidano, accelerando l’invecchiamento cutaneo. I nutrienti antiossidanti contrastano questa azione aiutandoci a mantenere la pelle giovane e bella. Da non sottovalutare poi il rischio di disidratazione: esporsi al sole porta ad un aumento della temperatura corporea e ad una maggiore traspirazione, ecco che bere tanta acqua è importante

La lista della spesa

1. Cetrioli

Poche calorie e molta acqua. Una corretta idratazione è fondamentale per mantenere la pelle liscia, elastica e luminosa.

Photo credits: Facebook

2. Uva

Grazie alla potente azione antiossidante è in grado di contrastare l’effetto del photoaging, principale responsabile dell’invecchiamento cutaneo.

Photo credits: Facebook

3. Pesche

Ricche di betacarotene, precursore della vitamina A, che favorisce direttamente la produzione di melanina.

Photo credits: Facebook

4. Salmone

Ricco di acidi grassi e omega 3 che svolgono un effetto protettivo contro i radicali liberi e partecipano alla riparazione delle fibre di collagene ed elastina messe a dura prova dall’esposizione solare.

Photo credits: Facebook

È anche fonte di sali minerali quali zinco e selenio, anch’essi coinvolti nel processo di riparazione cellulare dai danni ossidativi dei raggi solari.

5. Melone

Estivo, rinfrescante e dissetante, questo frutto è ricco di fibre, acqua  ma anche di vitamine. In particolare di vitamine  A e C che aiutano la pelle ad affrontare le aggressioni esterne.

Photo credits: Facebook

Inoltre, come tutti i frutti gialli e arancioni, è ricco di betacarotene che contribuisce a prolungare l’abbronzatura.

Back to top button
Privacy