"
News

Terremoto in montagna: paura sul Lago di Garda e nel Vicentino

Residenti e turisti dei paesi a cavallo fra il Trentino e il Veneto si sono svegliati sotto shock stamani 8 agosto. Una scossa di terremoto di magnitudo 3,4, con epicentro a Vallarsa (Trento), ha generato momenti di panico alle 7.36 del mattino.

Paura nella Val d’Adige e in molti comuni della provincia di Vicenza. La scossa si è sentita distintamente per alcuni secondi. Molte sono state le chiamate ai vigili del fuoco. Più per la paura che per i danni. Fortunatamente al momento non sembra ci siano grossi problemi da questo punto di vista.

La scossa, riporta online il Corriere della Sera è stata avvertita chiaramente anche sul Lago di Garda. Il lago dista una decina di chilometri in linea d’aria dalla riva dell’Adige. Molte persone si sono svegliate per il tremore del letto o degli armadi. La scossa è stata sentita più forte per chi vive ai ai piani alti degli edifici. Nella giornata di mercoledì 7 agosto una tromba d’aria ha devastato la costa di Bardolino sul Garda, con raffiche di vento violentissime che hanno abbattuto decine e decine di alberi secolari e di alto fusto.

Scossa di terremoto in Sicilia: trema Pantelleria, paura sull’isola

(notizia del 28 giugno 2019) Paura nel cuore della notte a Pantelleria, in Sicilia. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata all’1:06 di oggi 28 giugno nel canale di Sicilia meridionale.

Il sisma si è verificato al largo dell’isola di Pantelleria. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il terremoto ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità. L’epicentro a oltre 20 chilometri dalla terra ferma. Non si segnalano danni a persone o cose.

 

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy