"
NewsSport

Calcio, Icardi al Psg? La svolta clamorosa è alle porte: ecco perché

Dopo lunghi mesi di trattative incrociate e naufragate con vari club, il destino di Mauro Icardi sembra trovare uno sbocco. L’ex capitano dell’Inter ha raggiunto oggi 2 settembre l’aeroporto di Malpensa insieme a Wanda Nara per partire per Parigi.

L’attaccante argentino avrebbe accettato il rinnovo di un anno con l’Inter e l’offerta del club parigino per un prestito con diritto di riscatto a 70 milioni. Icardi dovrebbe contestualmente rinnovare di un anno il contratto con l’Inter per poi trasferirsi al Psg.

Se il trasferimento di Icardi al Psg andasse a buon fine, decadrebbe la richiesta di reintegro in squadra avanzata dal legale dell’argentino al Collegio Arbitrale. Lo conferma il club nerazzurro. Lo stesso avvocato Di Carlo aveva dichiarato che in caso di cessione ”ovviamente tutto rientrerebbe. Non ci sarebbero più le ragioni per procedere”.

Photo credits: Twitter

Icardi, l’Inter gela Wanda Nara, ecco come…

(articolo del 27 agosto 2019) Beppe Marotta risponde a Wanda Nara sul marito e “assistito” Mauro Icardi. Per l’ex capitano degradato lo scorso campionato sono tempi duri. Nell’immediato pre-partita di Inter-Lecce, gara d’esordio della squadra di Conte in Serie A, l’amministratore delegato nerazzurro ha fatto chiarezza. Ecco quindi quale sarebbe la situazione relativa all’attaccante argentino.

Come è noto Mauro è già fuori dal progetto del nuovo allenatore Antonio Conte. Come ribadito dalla sua moglie e agente, però, è ancora intenzionato a restare a Milano per giocarsi le sue carte. “Per noi le dichiarazioni di Wanda Nara danno un pizzico di fastidio, per i tempi e per i modi – ha spiegato Marotta a Dazn -. Smentisco in modo assoluto che qualche dirigente dell’Inter, e in particolare Steven Zhang, abbia invitato Icardi a restare. La nostra strategia è precisa e l’abbiamo comunicata nei tempi giusti”.

“Andremo avanti fino alla fine – ha rincarato la dose Beppe Marotta -. E nessuno dell’Inter può stravolgere questa linea comune”. Smentita secca, dunque, quella dell’ad nerazzurro. Wanda Nara nella serata di domenica aveva ammesso: “Secondo me Mauro rimane all’Inter, è stato coerente con quello che ha detto a inizio mercato. Se resta al 100%? Credo di sì. Posso portare mille offerte ma è lui che decide. Pensa che ancora non è finita vuole giocare all’Inter”.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy