"
NewsPrimo piano

Forte scossa di terremoto in Calabria, bloccati i treni su due linee ferroviarie

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 4.2 ha suscitato il panico nel cuore della notte in Calabria. Il sisma è stato registrato alle 4.57 al largo della costa tirrenica, di fronte alla provincia di Cosenza. Le autorità hanno sospeso la circolazione dei treni sulla ferrovia. Blocco, quindi, dei convogli, fra Cetraro e Longobardi (linea tirrenica) e tra Paola e Bivio Pantani (linea Paola-Cosenza).

Già alle prime luci dell’alba i tecnici si sono recati sul posto per verifiche la tenuta dell’infrastruttura per conto di Rete ferroviaria italiana, come da protocollo in situazioni di questo genere. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha individuato l’epicentro del terremoto a una profondità di 267 chilometri. La linea Paola-Cosenza è stata poi riattivata. Nessun treno fermo è rimasto sulla linea. Al momento non sono stati segnalati danni a persone e cose.

Photo credits: Twitter

Terremoto in Calabria, paura nel Cosentino

(notizia del 6 settembre 2019). Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4, si è verificata alle ore 16:11 di oggi 6 settembre in Calabria. L’epicentro è stato localizzato a Mendicino, in provincia di Cosenza. La profondità stimata è stata di circa 31.6 Km.

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione. Numerose le telefonate giunte alla centrale operativa dei Vigili del fuoco. Al momento non sono segnalati danne a persone o cose.

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy