"
CinemaSerie Tv

Le 5 uscite Netflix da non perdere a settembre

Siamo di fronte ad un mese ricchissimo di novità per la piattaforma di film e serie tv streaming. Difficile scegliere quali siano le uscite Netflix da non perdere a settembre, data la vastissima scelta a disposizione. Eppure, dovendo proprio selezionarne solo cinque, ecco la nostra lista di ciò che proprio non può passare inosservato questo mese.

Élite (seconda stagione)

Non si tratta di una novità a 360 gradi: come i più appassionati di serie tv ricorderanno, la prima stagione di Élite è stata una delle più attese uscite Netflix dell’ultimo anno. Una serie adolescenziale spagnola dalle tinte crime, che vede nel suo cast alcuni dei volti noti de La casa de Papel: Rio (Miguel Herran), nei panni di Nano, Denver (Jaime Lorente), chiamato ad interpretare Christian, e infine la figlia dell’ambasciatore (Maria Pedraza), a cui è affidato il ruolo di Marina. Il 6 settembre è stata pubblicata sulla piattaforma di streaming online la seconda stagione. E sì, vale la pena darle una chance (recuperando la prima, se ancora non l’aveste vista).

Criminal

Tra le uscite Netflix da non perdere a settembre va menzionata sicuramente anche Criminal. Si tratta di una serie tv di genere poliziesco, nata dalla collaborazione tra lo sceneggiatore George Kay e il regista Jim Field Smith assieme al colosso dello streaming. La peculiarità? Il continuo cambiare dell’ambientazione. La serie infatti racconta dodici diverse storie ambientate in quattro diversi Stati – Francia, Germania, Regno Unito e Spagna – che hanno una caratteristica in comune: i casi vengono raccontati solo attraverso i loro interrogatori. Su Netflix da venerdì 20 settembre.

The Spy

Le premesse per questa serie tv sono davvero delle migliori. A partire dall’equipe che ci ha lavorato su: il produttore – per dire – è Gideon Raff, lo stesso di Homeland, e già questo basterebbe come garanzia di qualità. Se poi non bastasse c’è la questione attore protagonista: in questo caso abbiamo Sacha Baron Cohen, che non ha certo bisogno di presentazioni. Queto è l’appuntamento con il primo ruolo drammatico della sua carriera. E, per finire, una trama avvincente: Eli Cohen, importante agente dell’intelligence israeliana, è costretto ad assumere una seconda identità per scoprire i segreti della società civile e politica israeliana. Tutti ingredienti che rendono The Spy una delle uscite Netflix imperdibili di questo mese. Miniserie da sei puntate basata su una storia vera, la trovate in streaming dal 6 settembre.

The Politician

In arrivo il 27 settembre sulla piattaforma streaming, The Politician piacerà a tutti coloro che cercano un contenuto più leggero – non però, per questo, dover rinunciare alla qualità. Serie tv comica firmata Ryan Murphy (Glee e American Horror Story sono solo alcuni dei suoi lavori, per intenderci), racconta la storia di Payton Hobart, uno studente liceale con un sogno nel cassetto: diventare il prossimo Presidente degli Stati Uniti d’America. Una corsa al successo, a cui fanno da contorno le avventure del ragazzo, costellate da una tagliente narrazione satirica. Da non perdere.

Unbelievable

Ultima, ma non per importanza, tra le uscite Netflix di settembre, è la mini serie Unbelievable. Disponibile sulla piattaforma di streaming online a partire dal 13 settembre, si tratta di un racconto ispirato a fatti realmente accaduti negli Stati Uniti e raccontati nell’articolo di Christian Miller e Ken Armstrong, Un’incredibile storia di stupri, vincitore del Premio Pulitzer. Un’ondata di aggressioni, tutte legate da un filo conduttore.

Back to top button
Privacy