"
Healthy & Beauty

Dieta Sukkar: in cosa consiste il regime alimentare in voga sul web

Dieta Sukkar, il nuovo regime alimentare sta spopolando sul web, soprattutto perché promette quasi un “miracolo”. Questa dovrebbe farti perdere 4 chili in meno di un mese (circa 3 settimane). Bene, ma di cosa si tratta più nello specifico? La Dieta Sukkar è un’invenzione del dottor Samir Giuseppe Sukkar. Lui è il responsabile della Unità Operativa di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’A.O. Ospedale San Martino di Genova. Questo regime riunisce due schemi dietetici considerati tra i più salutati esistenti. Dunque è una sorta di fusione di piani alimentari, ma anche di culture, dato che fonde la dieta mediterranea a quella giapponese.

La Dieta Sukkar ha dunque degli alimenti privilegiati e consigliati come la frutta, la verdura, il tè verde, ma anche l’olio d’oliva. Predilige il consumo di cereali e legumi, fonte di fibre necessarie al benessere del nostro organismo. Ma sconsiglia fortemente la carne rossa ed ha uno sviluppo alternato. Ci sono giorni in cui si mangia un quantitativo maggiore di alimenti, giorni in cui l’apporto calorico è inferiore.

La Dieta Sukkar non è molto diversa dallo schema alimentare consigliato dalla gran parte dei nutrizionisti. I pasti della giornata sono cinque, divisi in 3 pasti principali e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio. Il pranzo è contraddistinto da una maggior presenza di legumi e cereali. Mentre durante la cena c’è maggiore presenza di proteine. Sono assolutamente consentite le carni bianche, le uova, il tofu ed il pesce. Negli spuntini è meglio orientarsi su verdure crude o frutta.

Un esempio di colazione della Dieta Sukkar è una tazza di tè verde, accompagnata da succo di frutta senza zuccheri aggiunti. Ma anche yogurt magro bianco e gallette di riso. A pranzo si può scegliere pasta, con un condimento fresco, accompagnata da più porzioni di verdure, condite solo con olio EVO. A cena invece meglio consumare una porzione di proteina che preferiamo, meglio se lessa o cotta al vapore. Il tutto accompagnato da una porzione di verdure ed una di frutta. Un esempio potrebbe essere il salmone al vapore, con contorno di carciofi e, per finire, qualche fetta di ananas.

Per tutti coloro che stanno pensando di ricorrere alla Dieta Sukkar solo per perdere peso, dovete sapere che esiste anche un regime alimentare base. E cioè non finalizzato alla perdita di chili, ma principalmente al mantenimento di un ottimo stato di salute. Questa prevede che al giorno venga consumata sempre almeno una porzione di carboidrati e legumi. Una porzione e mezzo al giorno di proteine (meglio se derivate dal pesce e non dalla carne) e circa tre porzioni di verdura e frutta.

Ovviamente è bene ricordare che tutti, anche coloro che sono perfettamente in salute, prima di iniziare una dieta, devono consultare un medico. Questo vi permetterà di conoscere i rischi e i benefici ai quali andrete incontro. Ma soprattutto potrete capire se quel tipo di regime alimentare sarà adatto a voi.

Back to top button
Privacy