"
Showbiz

Nata la prima zebra a pois: le FOTO incredibile e le spiegazioni degli esperti

E’ nata il primo esemplare al mondo di zebra a pois. Le foto incredibili arrivano dal Kenya e mostrano una creatura rara e al momento sembrerebbe unica. Venuta al mondo con dei puntini al posto delle comuni strisce. A dare una risposta a questo fatto spettacolare, arrivano anche le spiegazioni degli esperti. Si tratta di un cucciolo, ed è stato avvistato nella riserva nazionale di Masai Mara.

A rendere pubbliche le immagini spettacolari e incredibili della rarissima zebra a pois, è una guida turistica del luogo. Che dopo aver avvistato l’esemplare tra gli altri ‘parenti’, ha immortalato l’animale, pubblicando poi gli scatti unici, sul suo profilo social.

La zebra a pois

Tutti almeno una volta avremo intonata la celebre canzone di Mina, Una zebra a pois. Bene, pare che oggi il testo della canzone, non sia più fantascienza, ma verità. Il cucciolo di zebra si chiama Tira e a rendere pubblica la sua esistenza è Antony Tira, che oltre ad essere una guida turista del posto è anche un fotografo. A spiegare perché il cucciolo sia nato con i puntini invece che con le strisce ci hanno pensato gli esperti. Gli scienziati affermano infatti che il manto irregolare e insolito del piccolo di zebra, deriva probabilmente ad un problema relativo alla melanina. (Continua dopo la foto)

Photo Credits Facebook

Un esemplare raro le cui immagini stanno facendo il giro del mondo

La curiosa zebra a pois, si presente con il manto nero ricoperto da puntini bianchi. Con molta probabilità si tratta di un esemplare maschio, avvistato in compagnia della sua famiglia dal consueto manto a strisce. Pare che non sia la prima volta che vengono avvistate zebre con strisce particolari, ma Tira, che ha preso il nome dal cognome del suo scopritore, è unico nel suo aspetto. La guida turistica, dopo aver postato le straordinarie immagini sulla pagina Facebook di Wildest Africa, ha parlato con i media locali, esprimendo tutte le sue sensazioni a seguito dell’incredibile scoperta fatta. Anthony Tira, ha confessato: “Più nero della zebra. Inizialmente ho pensato che fosse stata catturata e poi contrassegnata per qualche scopo di monitoraggio. La prima volta che l’ho vista ero confuso”. (Continua dopo la foto)

Photo Credits Facebook

Il parere degli esperti sulla zebra a pois

Secondo quanto affermato dagli esperti, il caso della zebra a pois, si potrebbe ricondurre ad un problema a livello genetico. Un’assenza (o esubero) di melanina, potrebbero essere la causa dell’anomalia al manto di Tira. Sul Daily Nation si apprende che flotte di turisti, si sono immediatamente recate sul luogo dell’avvistamento, per immortalare in scatti  inediti il piccolo di zebra. Sul network del Kenya, si legge che “Centinaia le auto turistiche che si sono avvicinate all’animale, probabilmente spaventato”. Ora si teme che il cucciolo spaventato possa avere qualche impatto traumatico, quindi si spera che possano essere poste delle misure cautelari per proteggere l’animale.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy