Fabio Rovazzi ha trascorso la notte con Will Smith. ll retroscena

È di poche ore fa la notizia secondo la quale Fabio Rovazzi, in viaggio verso Budapest, è stato invitato alla première di “Gemini Man” di Ang Lee (in Italia il 10 ottobre). Il cantante ha registrato in un vlog tutto il percorso fino alla città ungherese, compresa parte della conferenza stampa che è seguita al film (ovviamente rielaborata in stile Rovazzi).

Una sezione del video è stata dedicata al mastodontico party di Will Smith, vera e propria discoteca a cielo aperto nella piazza di Budapest, dove l’attore hollywoodiano ha fomentato le folle, cantando e ballando circondato da fuochi d’artifici.

Loading...
Loading...

Arriviamo al pezzo forte del vlog, però: stanco dalla serata, Rovazzi si appresta ad andare a letto salutando i propri fan, ma viene interrotto dal protagonista di “Gemini Man” in persona. Per un errore di prenotazione, i due sono finiti nella stessa stanza d’albergo. Fabio Rovazzi reagisce eccitatissimo all’imprevisto, asserendo che per lui non c’è alcun problema nel condividere la stanza. Non è dello stesso avviso Will Smith che chiama immediatamente la security.

Niente da fare. Non ci sono più stanze. I due sono costretti a condividere la stanza, per la gioia del cantante italiano che continua imperterrito il suo vlog, occupando il bagno per 45 minuti: Smith non si perde d’animo e si lava i denti in diretta e gli presta addirittura lo spazzolino.

Il siparietto continua: i due si litigano il telecomando per decidere il programma e la lingua nella quale guardarlo. Vince ovviamente l’americano.

Rovazzi non riesce a dormire e cerca di farsi raccontare una favola, riuscendo ad intenerire Will: è solo un bluff, però, nell’ennesima presa in giro che l’ex Principe di Bel Air gli dedica.

La nottata è qualcosa che sicuramente Rovazzi non dimenticherà mai. Peccato, però, che sia tutto una trovata pubblicitaria per pubblicizzare il film di Lee, ma che indubbiamente funziona, tenendoci incollati allo schermo per dieci minuti.

Perfino la sua agenzia ha comunicato la notizia sui propri canali ufficiali:

Rovazzi si è trovato coinvolto in una situazione paradossale che lo ha visto costretto a condividere per una notte una stanza d’albergo con l’attore hollywoodiano per un errore di prenotazione.

Loading...
Loading...