"
Fashion News

La mantella, il must dell’inverno 2020: verso una moda sostenibile e cruelty free

Cappe, mantelle e poncho si sono affacciati nel guardaroba della prossima stagione. La tendenza sembra ormai inarrestabile: saremo ‘cinte’ da volumi morbidi e da forme ampie, per una femminilità che fugge dalle costrizioni, dalle cinture ma anche dai bottoni. Una ricerca assoluta di comodità, versatilità e vestibilità. I materiali spaziano dal puro cashmere, alla pelle, alla lana. VelvetMag ha selezionato per voi i modelli più cool del momento, per non lasciarvi impreparate e soprattutto infreddolite dall’inverno quasi alle porte.

La cappa si conferma essere una soluzione intermedia ed utile prima di passare ai più pesanti cappotti e piumini. C’è un grande interesse anche verso le cappe fury, poiché si va sempre di più verso una moda sostenibile e cruelty free, all’insegna di un’eleganza da vera lady che non rinuncia a coprirsi con classe e stile.

Ferragamo per il prossimo inverno copre la donna con una cappa scura in pelle con collo alto. Un look metropolitano molto sofisticato ma la tempo stesso semplice da indossare.

 

 

Seduzione per la cappa di Caban Romantic

Caban Romantic è la linea moda disegnata dallo stilista veronese Massimo Pepe. Gli abiti di questo brand di Castelnuovo del Garda, Verona, sono ispirati da una donna galattica, lussuriosa e androgina. La particolarità di Caban Romantic è quella di creare giacche, top, cappotti che combinano piccoli pezzi di pelle applicati minuziosamente su tulle o pizzo. Questa cappa, che vi proponiamo, ha volumi calibrati e materiali preziosi come la lana rasta. Gli aironi ricamati sul davanti divengono simbolo di fascino e seduzione.

 

 

 

Mantella plaid per Lanvin

Lanvin ci propone la classica mantella plaid dai colori del beige e marrone. Quadri riquadri indossati con nonchalance. I bordi bianchi donano un aspetto sofisticato al look.

 

Elisabetta Franchi e l’eco cappa

Per la stagione invernale sono state presentate anche delle cappe fury interamente realizzate in eco-pelliccia, oppure declinate nella variante con inserti pelosi, tono su tono oppure a contrasto di colore, inseriti su diversi modelli solo su bordi o sul collo. La cappa-cappotto di Elisabetta Franchi, un brand da sempre rivolto alla tutela degli animali, è di colore salmone sfumato con riflessi neri. La designer ha una propria associazione: la Fondazione Elisabetta Franchi a sostegno dei diritti degli animali.

Chanel e il fascino intramontabile del bianco e nero

Infine Chanel ci propone una cappa spinata in bianco e nero, molto facile da indossare in città sia con i pantaloni morbidi che con jeans skinny.

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy