Paola Saluzzi, La Posta del Cuore: sincerità di coppia e sogni di rock’n’roll

VelvetMag ha l’onore di ospitare Paola Saluzzi, giornalista e conduttrice tv. Paola si occuperà della Rubrica, La Posta del Cuore. Paola Saluzzi inizia la sua carriera nel mondo dello sport, collaborando per diversi anni ai telegiornali sportivi di Telemontecarlo, ricoprendo anche il ruolo di inviata alla Olimpiadi di Barcellona del 1992. Nel 1995, passa a Mediaset dove conduce diverse trasmissioni come Giorno per Giorno insieme ad Alessandro Cecchi Paone. Poco più tardi lascia la Mediaset per la Rai dove condurrà le fortunate stagioni di Uno Mattina e Uno Mattina Estate. Dal 2009 al 2016 presenta Sky TG 24 Pomeriggio, un programma di approfondimenti di attualità sulla piattaforma televisiva Sky. Attualmente conduce il programma L’Ora Solare nell’emittente tv TV2000.

Paola Saluzzi si occuperà ogni mese di rispondere alle vostre domande. Ecco quali sono state le vostre curiosità…

Cara Paola, io e il mio compagno stiamo provando ad avere un bimbo dopo anni di relazione. Viviamo entrambi con uno stipendio umile e spesso mi chiedo se sia giusto allargare la famiglia nonostante questo. Secondo lei è un azzardo? (Michela, da Roma)

Loading...
Loading...

 

Cara Michela, i nostri genitori ci hanno insegnato la più importante delle regole: fare famiglia anche con poco. Vi amate, volete un bambino. Non riesco ad immaginare ricchezza più grande. Un abbraccio pieno di bene per voi.

 

Gentile Paola, ho rivisto il mio ex dopo anni e mi sono resa conto di provare ancora qualcosa, nostalgia o amore non lo so. Sto andando a convivere con il mio attuale fidanzato e ho paura che sia un errore. Dovrei essere sincera con lui? (Corinne, da Milano)

 

Sincera, Corinne. Sempre. Prima di tutto con te stessa. Con gli altri sarà poi una giusta e doverosa conseguenza.

 

Carissima Paola, mi chiamo Guglilemo e ho 27 anni. Vorrei fare il batterista ma i miei genitori puntano sulla mia carriera da avvocato… ho paura sia di deluderli che di scegliere un lavoro precario. Cosa mi consiglia di fare? (Gugliemo, da Potenza)

 

Caro Guglielmo, studi in modo folle e disperatissimo per non deludere Guglielmo, prima dei genitori. Si impegni come un monaco a studiare sia legge che musica. Entrambe le cose. Si impegni in maniera totale ed assoluta. Sarà la vita a decidere per lei. Un avvocato batterista. Quando avrà raggiunto il primo titolo, saprà suonare. E sarà un uomo felice.

 

Lui vive a Roma per lavoro, io a Firenze. La distanza comincia a pesarci e spesso penso di mollare tutto e trasferirmi da lui. Cara Paola, secondo lei è giusto mettere l’amore al primo posto anziché la carriera? (Ludovica, da Firenze)

 

Beh Ludovica, parla a chi non esiterebbe un attimo a fare i bagagli. Studi quanto del suo lavoro possa essere trasferito con lei. Buona vita, piena di amore.

Loading...
Loading...