"
Cinema

Festa del Cinema di Roma 2019, le 5 star più attese

Ci siamo: venerdì 18 ottobre prenderà ufficialmente il via la quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. Undici giorni (la kermesse terminerà infatti domenica 27 ottobre) completamente dedicati alla nobilissima arte cinematografica, e il cui programma è quest’anno particolarmente ricco: non solo proiezioni, ma anche incontri ravvicinati con attori e registi, nonché eventi extra (da segnare in agenda quelli con Nick Drake e i Negramaro). C’è fremito nell’aria: importantissime star nazionali ma soprattutto internazionali atterreranno nella capitale nei prossimi giorni. Ecco i cinque ospiti più attesi.

Edward Norton

È stato chiamato a presentare Motherless Brooklyn – I segreti di una città, film di apertura della kermesse e del quale Edward Norton è sia regista che interprete. E per la Festa del Cinema di Roma, averlo tra i propri ospiti costituisce senza ombra di dubbio un motivo di grande orgoglio. Norton è, per certi aspetti, uno dei volti più noti e importanti di Hollywood. La sua carriera non ha bisogno di presentazioni: da Fight Club a Grand Budapest Hotel, passando per Birdman e American History X, l’attore (e regista) è riuscito a ritagliarsi un suo personalissimo spazio nella storia del cinema mondiale. Quando incontrarlo? Venerdì 18 ottobre alle 17:30.

Ron Howard

Tra gli Incontri Ravvicinati in programma per la Festa del Cinema di Roma, quello con Ron Howard è senza dubbio uno dei più interessanti e attesi. Oltre a presentare il suo ultimo lavoro cinematografico, il documentario Pavarotti, Howard ripercorrerà le tappe della propria carriera. E nonostante, come tutti ben sappiamo, ci sia una stella nel suo firmamento che brilla più delle altre – stiamo parlando di A Beautiful Mind, che gli è valso l’Oscar per la regia e per il miglior film – ogni film da lui diretto e interpretato è un piccolo grande capolavoro. Quando incontrarlo? Sabato 19 ottobre alle 15:30.

Bill Murray

Sarà uno dei due ospiti a ricevere, durante la Festa del Cinema di Roma, il Premio alla Carriera. Stiamo parlando di Bill Murray, uno dei volti più noti e amati del panorama cinematografico americano. È la sua filmografia a parlare per lui: Ghostbusters, Lost in Translation, I Tenenbaum, sono solo alcuni dei lavori a cui Murray ha preso parte come attore. A consegnargli il premio sarà nientemeno che Wes Anderson, regista che lo ha diretto in Grand Budapest Hotel (2014). Due star al prezzo di una, insomma. Quando incontrarlo? Sabato 19 ottobre alle 17:30.

John Travolta

The Fanatic, di Fred Durst, che lo vede nel ruolo da protagonista, è il film che John Travolta presenterà alla Festa del Cinema di Roma. Con l’occasione, l’attore di Grease e de La febbre del sabato sera, ripercorrerà i tratti salienti della propria carriera, e traccerà la parabola della sua ascesa dai ruoli iconici nei film-musical degli anni Settanta a quelli sempre più impegnati. Anche e soprattutto grazie a Quentin Tarantino che, nel 1994, lo scelse per interpretare Vince Vega in Pulp Fiction. Un attore a 360 gradi, volto iconico del panorama cinematografico del Novecento. Quando incontrarlo? Martedì 22 ottobre alle 17:30.

Viola Davis

Ultima, ma non per importanza, Viola Davis, che nel corso della quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma sarà la seconda ospite ad essere insignita del Premio alla Carriera. Vincitrice nel 2017 del Premio Oscar come miglior attrice non protagonista per il film Barriere, è stata la prima donna di colore ad ottenere il premio di Miglior attrice in una serie drammatica nella storia degli Emmy Awards. Era il 2015, infatti, quando la Davis ottenne il riconoscimento per il suo ruolo nella serie televisiva Le regole del delitto perfetto, dove interpretava la professoressa Annalise Keating. Quando incontrarla? Sabato 16 ottobre alle 18:00.

Back to top button
Privacy