Scary&Chic: è il brunch di Halloween del Rome Cavalieri

Il resort capitolino Rome Cavalieri Waldorf Astoria propone agli amanti del brunch domenicale e delle feste tradizionali un evento dedicato alla magia di Halloween. Si tratta del brunch “delle streghe” del ristorante “L’Uliveto”, dove tra dolce e salato, tutto rigorosamente decorato secondo tradizione, l’unica paura che attanaglierà i presenti sarà quella di non aver assaggiato tutte le prelibatezze proposte. A incantare i palati fini con le loro elaborate creazioni lo “chef resident” Fabio Boschero e “l’executive pastry chef” Dario Nuti.

Executive Pastry Chef Dario Nuti

Loading...
Loading...

Dolcetto o scherzetto? Meglio il dolcetto, specialmente se è stato preparato dall’executive pastry chef del Rome Cavalieri Dario Nuti. Perché il resort extralusso che domina il centro della capitale dal colle più alto di Roma propone anche quest’anno al suo pubblico di affezionati clienti, e a tutti quanti abbiano curiosità di nuove esperienze enogastronomiche, il tradizionale brunch di Halloween: ricercato, prelibato, da ammirare oltre che da mangiare.

“Il nostro brunch annuale dedicato alla festa di Halloween è strettamente legato al tema”, spiega Dario Nuti. “Quindi avremo deliziosi mignon che rispecchiano le aspettative della festa. Fantasmi, zucche, pipistrelli, scheletrini, tutti i “piccoli brividi” dei bambini disseminati per l’intero menù. Ci sarà la “Piccola Zucca” decorata, in realtà una deliziosa “carrot-cake”, ci saranno i “cupcake” con il pipistrello sulla sommità della glassa, dolcemente minacciosi”.

Ma, nonostante la leggerezza della festa, ogni materia prima è stata scelta tra le eccellenze italiane. “Gli ingredienti sono i più golosi: si spazia da quelli più tradizionalmente americani, dove la parte del leone la fanno lo zucchero e i colori, ai migliori ingredienti della pasticceria italiana, dove è il sapore quello che conta. Il mix di questi due elementi è delizioso da guardare e da assaggiare”.

Oltre al gusto dei dolcetti, il piacere della decorazione in stile “horror”. “L’impegno per la decorazione è massimo, perché la decorazione in pasticceria è fondamentale. E’ colei che dà quel “tocco in più” al dolce. A me piace definire la decorazione una come il “trucco” che esalta una bella donna: una donna bella è bella di suo, non ha bisogno di cosmetici ma se le fai un accurato make up diventa strepitosa”.

Ovviamente anche gli amanti del “salato” avranno “soddisfazione”, grazie alle tante ricette proposte dallo chef resident del ristorante L’Uliveto Fabio Boschero. Al brunch del Rome Cavalieri l’unica, vera paura sarà quella di….mettere qualche chilo in più. Ma tanto, per la dieta c’è sempre tempo. O no?

Photo credits: Rome Cavalieri Waldorf Astoria Press Office, Barbara Manto & Partners, Instagram

 

 

Loading...
Loading...