"
News

I 10 Paperoni d’Italia: ecco chi sono gli uomini più ricchi del Bel Paese

La rivista americana Forbes ha aggiornato la consueta classifica che monitora gli imperi finanziari dei “Paperoni” di tutto il mondo, Italia compresa. E non mancano le novità. Rispetto allo scorso mese di marzo il podio tricolore è cambiato.

Giovanni Ferrero, alla guida dell’omonimo gruppo dolciario, scivola al secondo posto con un patrimonio stimato in 21,9 miliardi di dollari. Leonardo Del Vecchio (foto in alto), patron del gruppo Luxottica, balza sul gradino più alto, forte del suo patrimonio stimato in 24,3 miliardi di dollari. Una zampata possibile grazie alla cavalcata in Borsa del titolo EssilorLuxottica. Medaglia di bronzo per Giorgio Armani, vessillo dell’alta moda italiana nel mondo. Armani vanta un patrimonio stimato in 11,2 miliardi di dollari.

Quarto posto per Stefano Pessina, con un patrimonio di circa 10,3 miliardi di dollari. Il magnate è amministratore delegato di Walgreens Boots Alliance, la più grande azienda mondiale di prodotti per la salute e il benessere. Per leggere un nome femminile si attende la quinta posizione, con Massimiliana Landini Aleotti e la sua famiglia. Sono loro i proprietari ereditieri del gruppo farmaceutico Menarini che apparteneva precedentemente al marito, Alberto Aleotti. Il patrimonio di Landini Aleotti si aggira intorno agli 8,1 miliardi di dollari.

Resta stabile al sesto posto Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia vanta un patrimonio stimato intorno ai 7 miliardi di dollari grazie alle sue imprese nel settore dei media (Mediaset, Mondadori) e della finanza (Fininvest). Al settimo posto due fratelli, Augusto e Giorgio Perfetti, proprietari del colosso delle caramelle “Perfetti Van Melle”. Il loro patrimonio è stimato intorno ai 6,9 miliardi di dollari.

Ancora due fratelli all’ottavo posto: Paolo e Gianfelice Mario Rocca, Ceo e presidente del gruppo industriale Techint. Per loro un patrimonio di 3,7 miliardi di dollari, grazie alla loro azienda che è anche la maggior produttrice di acciaio dell’America Latina.

Un altro simbolo dell’italianità nel mondo si colloca al nono posto, parliamo di Piero Ferrari, l’unico figlio vivente di Enzo Ferrari storico fondatore del Cavallino rampante. Per lui un patrimonio che si aggirerebbe intorno ai 3,4 miliardi di dollari. Chiude la classifica una new entry: il fondatore di Mediolanum, Ennio Doris. Per lui si stima un patrimonio di 3,3 miliardi di dollari.

Back to top button
Privacy