"
NewsPrimo pianoTecnologia

“Pop” e “Rock”: in Veneto arrivano i treni ecosostenibili e cool di Trenitalia

Pop e Rock sono i due nuovi treni regionali presentati ieri dalla Regione Veneto e Trenitalia. Due modelli innovativi, pensati in particolar modo per i giovani, ma soprattutto per i pendolari di tutta Italia.

Entro il 2023 i due nuovi gioielli prototipo di Trenitalia saranno raggiunti da oltre 78 veicoli aggiuntivi. Il progetto ha previsto oltre un miliardo di euro di finanziamenti da parte della Regione Veneto. Il presidente della Regione, Luca Zaia, e l’AD e direttore generale Trenitalia, Orazio Iacono, hanno inaugurato con orgoglio i due veicoli sperimentali.

Inquinano poco, sono veloci e hanno un’anima tutta musicale

Le due macchine hanno caratteristiche differenti. Rock è un treno ad alta capacità, di due piani, capace di ospitare fino a 1400 persone, fornito di telecamere di sorveglianza, Wifi senza limiti e prese per le biciclette elettriche. Inoltre, sarà costruito per il 97% in materiali riciclabili. L’anima ed il nome del treno non riguardano però la sua caratteristica principale, essendo una macchina estremamente silenziosa.


Pop è invece un treno a media capacità, monopiano, caratterizzato da comodità ed accessibilità. Può ospitare fino a 530 persone permettendo il massimo del confort. Pensato per viaggi di media durata, è fornito delle più svariate comodità, con grandi sedute dotate di alimentazione elettrica, pensate per i lavoratori e gli studenti della regione. Decorati dal tipico Leone di San Marco, i due treni rappresentano un vero passo in avanti nella mobilità contemporanea.


La Regione Veneto è fiera di essere la seconda regione in Italia ad usufruire dei due nuovi mezzi di trasporto con i quali spera di aumentare il gradimento del servizio ferroviario da parte dei passeggeri, che dal 2014 è passato dal 82,9% al 93,2%. Pop e Rock hanno già solcato l’Emilia Romagna ed arriveranno presto anche in Liguria, rivoluzionando la mobilità del nord Italia.

Back to top button
Privacy