"
Musica

Patti Smith riceve la laurea honoris causa: ecco perché

Che Patti Smith oltre ad essere una grandissima cantante sia anche una grande amante della letteratura e del linguaggio non è certo un segreto. La Laurea honoris causa assegnatale dall’Università di Padova certifica per sempre anche questa grande passione, rendendola nota a tutti. La facoltà di Lettere dell’università padovana ha premiato proprio ieri – 19 novembre –  la grande artista con l’alloro per la facoltà di Lingue e Letterature europee e americane.

Patti Smith, prima una poetessa e poi una cantante

La sacerdotessa della musica rock celebra nel 2019 ben quarantacinque anni di onorata carriera, pluri-premiata e lodata da ogni parte del mondo. Il 28 novembre a Palazzo del Bo la cantante si esibirà in un concerto-reading nel quale ci sarà occasione di scoprire quali siano i principali influssi letterari che negli anni l’hanno ispirata.
Per Patti Smith, infatti, personalità come quella del poeta Rimbaud sono sempre state molto vicine al suo modo di intendere e di fare musica. L’Università di Padova ha così esplicato le motivazioni della scelta:

Per Patti la parola è dialogo fra arte e società, sospesa fra il sussurro religioso e l’urlo disperato.

Tanto amore per la cultura, il linguaggio e la capacità della musica di raccontare le emozioni, hanno reso Patti Smith una delle più grandi artiste del secolo. Figura rivoluzionaria del rock degli anni settanta, la cantante già nel passato è stata lodata per le sue capacità poetiche. Non tutti sanno che Patti Smith nasce infatti come autrice di poesie, che era solita leggere e recitare nei piccoli locali che l’hanno vista nascere. La cantante possiede l’incredibile capacità di saper comunicare attraverso non una, ma mille virtù del linguaggio. Così che si tratti di urlare, recitare, cantare melodicamente, sputare o sussurrare Patti Smith è sempre in prima fila dimostrando da più di quarant’anni grande talento e versatilità.

Back to top button
Privacy