Gravidanza e fertilità: tutto quello che c’è da sapere sulla fibrosi cistica

Stai pensando di avere un bambino? Fai il test per scoprire se sei portatrice della fibrosi cistica!

Quando si decide di avere un bambino, molte sono le paure che una coppia può avere, soprattutto in relazione alla salute del proprio figlio e alla possibilità che nasca con una malattia genetica. Per questo è importante essere informati!

Loading...

Fibrosi cistica: in cosa consiste?

La fibrosi cistica è la più comune delle malattie genetiche con cui un bambino può nascere, e ad oggi non ha ancora una cura definitiva, anche se la ricerca in questi anni sta facendo importanti passi avanti. Si stima che in Italia ci sia 1 portatore sano ogni 25 persone. È causa di gravi infezioni respiratorie che con il tempo intaccano bronchi e polmoni e può creare danni ad altri organi vitali come pancreas, intestino e fegato.

Sarebbe fondamentale che i ginecologi e i medici di base suggerissero alle donne in età fertile e alle coppie che hanno intenzione di avere un bambino di effettuare il test per capire se si è portatori di fibrosi cistica.

Il test: parola di Cecilia Cascone

“È un test che, attraverso un semplice prelievo, indaga il DNA preso dalle cellule del sangue. Lo scopo del test – afferma Cecilia Cascone, responsabile della delegazione di Roma della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus – è permettere alla coppia che desidera avere un bambino una scelta autonoma e consapevole.”

Fibrosi cistica: ricerca e aspettative di vita

Fondamentale inoltre è la ricerca, grazie alla quale negli ultimi anni l’aspettativa di vita dei malati di fibrosi cistica si è innalzata notevolmente. Negli anni ’50 difficilmente un malato di fibrosi cistica poteva arrivare all’età scolare, oggi invece anche i malati di fibrosi cistica hanno una migliore qualità di vita, possono formarsi una famiglia e a trovare un lavoro. L’aspettativa media di vita oggi ha superato 40 anni, ma grazie alla ricerca sta ulteriormente innalzandosi.

Nel frattempo, però, se desideri avere un bambino, informati subito dal tuo medico di base o dal tuo ginecologo e richiedi loro la possibilità di fare il test!
Se ti servono maggiori informazioni e per capire come puoi contribuire alla ricerca, vai sul sito fibrosicisticaricerca.it.

Loading...
Loading...