"
NewsPrimo piano

Maltempo in Liguria, allerta a Genova: fiumi esondati. “Restate in casa” [VIDEO]

È allarme rosso per il maltempo in Liguria. Gravi allagamenti e black out elettrici nella notte fra ieri 22 e oggi 23 novembre si sono verificati in Valpolcevera a Genova. La situazione in tutta la Liguria si va facendo molto pesante.

La pioggia intensa si è abbattuta violentemente in particolare tra le 2 e le 4 del mattino di oggi 23 novembre (come si vede nel video tratto da Twitter). Sono esondati i torrenti Fegino e Ruscarolo.

Diverse strade cittadine di Genova sono state chiuse e la protezione civile invita i cittadini delle zone interessate a non uscire di casa.

Chiuse in particolare, perché allagate, corso Perrone, via Renata Bianchi, via Perlasca, piazza Montano, via Fillak – quella sotto il Ponte Morandi crollato – e via Reti a Sampierdarena. Ma anche: via Borzoli, la rotatoria verso il ponte e via Ferri, e via San Quirico. Situazione critica anche a Teglia e Rivarolo per allagamenti. A Certosa allagato il sottopasso di Brin.

Notte di forti piogge a Genova – scrive sui suoi profili social il presidente della Liguria Giovanni Toti -, la zona più colpita è stata la Valpolcevera. Lì si sono registrati i danni maggiori con allagamenti diffusi, alcune strade chiuse, auto e scantinati finiti sott’acqua. Decine di interventi da parte dei vigili del fuoco”.

L’allerta meteo rossa continua anche oggi 23 novembre ed è in corso sul centro e sul ponente della regione Liguria. Al momento è la vallata colpita dalla tragedia del ponte Morandi, l’area più interessata dalla perturbazione delle ultime ore. “Raccomandiamo di limitare il più possibile gli spostamenti e di prestare attenzione – scrive ancora Toti –  Seguite tutti gli aggiornamenti tramite i siti di riferimento tra cui quello di Regione Liguria e allertaliguria.gov.it“.

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy