Libri

Un libro sul comodino di Fausto Passi

Perché la coppia “scoppia”. Cosa spinge due coniugi, o due fidanzati o due amanti a smarrire il filo rosso di una relazione sentimentale che fino a poco prima appariva così potente da “asciugare il mare”? Con queste e altre sfide sulla vita amorosa prova a cimentarsi Fausto Passi nel suo ultimo libro Face to face – Manuale d’uso e manutenzione della coppia (www.facetoface.cloud).

Romano, esperto di comunicazione in vari settori, fra cui anche il marketing, Passi si occupa di consulenza, coaching, formazione. Dal sociale fino allo sport. Appassionato di motori, ha compiuto viaggi intorno al mondo senza trascurare lo spirito d’avventura che gli appartiene.

In fuoristrada ha percorso la Transilvania, l’Islanda, i deserti africani e l’ultimo Camel Trophy, che lo ha visto tra i protagonisti. È volontario della Protezione Civile e di recente ha creato una nuova professione: il Personal Car Shopper, un consulente per privati e aziende che accompagna il cliente nella scelta dell’auto.

Una personalità poliedrica e sensibile come la sua non poteva che “maneggiare con cura” la relazione di coppia e i sentimenti d’amore. Così è nato Face to face. “Ho vissuto una personale esperienza di grande dolore a causa della separazione – spiega Fausto Passi a VelvetMag -. Ho cercato però di comprendere che cosa mi aveva fatto giungere a tutto questo”. Un percorso sfociato in una convinzione profonda da parte dell’autore di Face to face: “C’è spesso un grande assente nella vita di coppia di oggi, è il dialogo”.

L’opera di Passi tuttavia non è soltanto un semplice libro come tanti altri sulle crisi sentimentali. Costituisce piuttosto un’autentica novità in campo editoriale. Introdotto dalla prefazione di Federico Moccia, il volume offre al lettore una breve panoramica sui temi della relazione sentimentale. Quindi la coppia, qualunque essa sia, viene guidata da precise istruzioni per l’uso. E procederà da sola nel cammino che porta alla scoperta di se stessa, mettendosi in gioco e co-scrivendo la propria storia.

Dove? Sul libro stesso. Come? Semplicemente dando voce alle emozioni, ai desideri reconditi, ai pensieri inconfessati. Materiale che sulla carta potrà finalmente prendere forma e sostanza. Il tutto rigorosamente sotto chiave grazie a un lucchetto. Nessuno infatti deve invadere questo luogo-libro del tutto privato del quale ciascuno sceglierà il lato su cui scrivere.

Scoprirete così se il vostro partner è davvero quello giusto o se la persona della quale siete innamorati è uno sconosciuto che vale comunque la pena di incontrare. Insomma, un vero e proprio manuale per scoprire la cosiddetta equazione dell’amore.

“Face to face è un percorso di carta, inchiostro, spunti, intelligenza e creazione continua – scrive Federico Moccia nella prefazione -. E in quanto percorso non inizia con la prima pagina né finisce con la quarta di copertina. È uno di quei non-libri che rischia di farti innamorare del suo autore, anche se non lo conosci”.

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy