"
NewsPrimo piano

Ecco le 10 tecnologie che cambieranno la nostra vita entro il 2030

Il futuro, si sa, è sulle ginocchia degli dei. Oggi però possiamo prevederlo con sempre maggiore precisione. Scienziati, uomini d’impresa, manager e studiosi si cimentano con questa sfida. È così che la ricerca scientifica e tecnologica promette di segnalare fin da ora le 10 tecnologie che rivoluzioneranno la nostra vita entro il 2030. Secondo la rivista Forbes sono non poche le innovazioni assolute, già all’avvio adesso, in grado di trasformare radicalmente la nostra società fra appena undici anni. Nel 2030, appunto.

Intelligenza artificiale

Sono ormai oltre 10 mila i brevetti di intelligenza artificiale depositati negli ultimi tempi. “L’intelligenza artificiale deve avere un volto umano, essere inclusiva e apportare benefici a tutti i cittadini europei”, sostiene il Comitato economico e sociale europeo (Cese), organo consultivo dell’Ue. In campo sanitario, ad esempio, le applicazioni sono tantissime: si possono creare aiuti senza precedenti a chi, ad esempio, non può più camminare.

Wereable

Un fiume di miliardi di dollari va ormai ogni anno a finanziare i “wereable”, ossia i dispositivi high-tech che si possono indossare. Tra i più recenti ecco l’EGG (acronimo di electrogastrography). Si tratta di un device che monitora l’attività digerente del nostro corpo. Attraverso appositi adesivi smart è attaccato al nostro ventre. Può seguire i vari processi dell’iter di digestione attraverso una piccola scatola stampata in 3D. Da questa, come spiega Wired, si diramano 10 elettrodi da attaccare all’addome per il monitoraggio dello stomaco.

Stampa in 3D

Questo è un settore dalle più svariate applicazioni. La prima bistecca spaziale è stata “stampata” in tre dimensioni (3D) sulla Stazione Spaziale Internazionale, adesso sotto il comando di Luca Parmitano. Detto così sembra una fake news invece è tutto vero. A partire da poche cellule di bovino la bistecca è “nata” nello spazio. Adatta per essere consumata dall’uomo e ottenuta senza macellazione. Un giorno permetterà di avere sulla Terra carne a costo zero dal punto di vista dell’impatto ambientale.

Modifica del genoma

In questo campo l’attività è aumentata di sette volte rispetto a cinque anni fa. Fin dalla scoperta della struttura del Dna risultò chiaro che la capacità di manipolare il codice genetico degli esseri umani avrebbe rappresentato un elemento di straordinario impatto sulle patologie. Si potrà, ancora più di oggi nel futuro prossimo, intervenire nella correzione dei diversi difetti genetici (terapia genica), causa di svariate e gravi malattie.

 

Realtà aumentata 

Il fascino della realtà aumentata ha conquistato ormai anche il marketing e la pubblicità. Poter sovrapporre elementi virtuali alla realtà è un’occasione d’oro per dare visibilità a un prodotto. Tutto ciò accade già adesso. Figuriamoci nel 2030. I potenziali clienti di uno store saranno quasi soltanto i proprietari di Smartphone e tablet.

Privacy online

Ecco un argomento non solo di gran moda ma, soprattutto, particolarmente importante nei nostri tempi così avari di riservatezza sui dati personali. Gli scienziati informatici americani stanno sviluppando uno strumento crittografico che proverebbe identità e altri dati, senza rivelare informazioni sensibili ad essi relative. In questo modo sarebbe aperta la strada a una nuova tecnologia capace di difendere la riservatezza anche online.

Calcolo quantistico

I computer stanno già cambiando il modo in cui le aziende energetiche svolgono le loro attività. Tutto però sta procedendo a grandi passi verso un salto di qualità. E se, alla fine, il calcolo quantistico diventasse realtà, il mondo avrebbe più potenza di elaborazione di quanta ne saprebbe utilizzare. Una soluzione è quella di sfruttare un simile enorme potenziale nella creazione dei materiali. In sostanza: nel progettare e creare le molecole che li compongono.

Più gas naturale

Il gas naturale sarà sempre più importante. Nel 2030 potrebbe essere decisivo. È infatti destinato ad avere un ruolo di primo piano nel nostro futuro energetico. È più pulito e meno costoso del carbone. Già il 22% dell’elettricità mondiale viene prodotto partendo da questa fonte. Una società di Houston, la Net Power, sta lavorando a una tecnologia che potrebbe produrre energia pulita da gas naturale.

Traduttori universali

Google ha creato delle cuffie che possono tradurre automaticamente il parlato e riprodurlo nella lingua di chi ascolta. Questo significa una comunicazione resa ancora più semplice. Se il mondo è infatti già più piccolo che mai, visto che già lavoriamo senza confini e barriere, questa nuova tecnologia potrebbe arrivare a renderlo addirittura “piccolissimo”.

Città smart, auto automatiche

La maggior parte delle città del nord America si dichiara smart. Ora, un progetto a Toronto, in Canada, chiamato Quayside prevede la ricostruzione da zero di un quartiere. Non limitandosi, però, a renderlo semplicemente smart, ma anche “estremamente intelligente”. Nell’ambito di questa proposta ogni auto sarebbe automatizzata. E robot opererebbero sotto la città gestendo in autonomia attività ripetitive come le consegne.

 

 

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy