Calendari 2020, il più simpatico è il NYC Taxi Drivers Calendar

Come ogni anno a dicembre arrivano i calendari che terranno compagnia, appesi al muro dello studio o dell’ufficio, per i successivi 12 mesi. Ce ne sono per tutti i gusti: più sexy, più glam, più divertenti, più teneri, più scherzosi o dedicati al proprio cantante preferito. Il più simpatico però è sicuramente quello che ogni anno propone l’Associazione dei tassisti di New York, il NYC Taxi Drivers Calendar, uomini e donne che lavorano duramente tra Manhattan, Queens, Bronx, New Jersey, Harlem.

Puntuale come la loro risposta alle chiamate della centrale operativa è arrivato il Calendario dei Tassisti di New York, ovvero il NYC Taxi Drivers Calendar per l’anno 2020. Dodici scatti che hanno per protagonisti veri tassisti che vivono sulle strade della Grande Mela per circa dieci ore al giorno. Sono spesso immigrati, mantengono le loro famiglie con questo lavoro che è pericoloso e faticoso.

Loading...

Parte del ricavato del NYC Taxi Drivers Calendar viene destinato ogni anno a un progetto benefico diverso: stavolta servirà a creare borse di studio universitarie da destinare ai ragazzi meritevoli meno abbienti e agli immigrati. Non solo: verranno anche devoluti a quelle famiglie con bassissimo reddito per dare loro istruzione di qualità, alloggi più confortevoli, opportunità di svago e benessere e programmi di alfabetizzazione. La risposta degli americani alla pubblicazione del calendario dei Tassisti è sempre generosa: fin ora sono stati già raccolti 70.000 dollari e si calcola che la cifra possa raddoppiare entro la fine del 2019.

Tra i “modelli” ritratti dalla fotografa Shannon Kirkman ci sono delle “new entry” e, a furor di popolo, graditi ritorni. In copertina per la prima volta c’è Sadi, indiano dallo sguardo accattivante e dalla possa plastica. All’interno c’è Darek, apparso nella prima edizione del NYC Taxi Drivers Calendar del 2015, le “toste” tassiste in gonnella Arminda e Doroty, oltre a otto altri colleghi di altrettanti paesi diversi tra cui, per la prima volta, un tassista proveniente dal Perù e uno da Haiti.

Questa settima edizione del calendario dei tassisti di New York potrebbe essere l’ultima, anche se viste le continue richieste, l’autore Philip Kirkman e la moglie, la già citata fotografa Shannon, potrebbero decidere di proseguire a oltranza. Chi vuole contribuire ad aiutare immigrati di paesi svantaggiati, e magari divertirsi guardando tassisti senza maglietta che si fanno la sauna col vapore del radiatore e che si spruzzano addosso la schiuma come nel più sexy dei “body-car-wash”, può acquistare il NYC Taxi Drivers Calendars sul sito nyctaxicalendar.com alla cifra di 14.99 dollari.

Certo, il NYC Taxi Drivers Calendar non ispirerà sensualità come il calendario di Kelly Brook, ma volete mettere la risata che può scappare, magari durante una giornata particolarmente noiosa, nel guardare un “boccoloso” e biondo autista che sta per dare la cera al suo bolide giallo con sandali “francescani” e rosa in bocca?

Photo Credits: NYC Taxi Drivers Calendar Press Office, Philip Kirkman, Shannon Kirkman

 

Loading...
Loading...
Загрузка...