"
Musica

Classifica della settimana: gli album più ascoltati dal 13 al 16 dicembre

Volete sapere quali sono stati gli album più venduti e ascoltati in Italia nella passata settimana, quella dal 13 al 16 dicembre?

Ecco la classifica album stilata dalla FIMI, la Federazione Industria Musicale Italiana. Vasco è in testa, segue Tiziano Ferro ma Tha supreme non se ne va

Vasco Rossi – Vasco nonstop live

Prima settimana in classifica ma quando c’è Vasco di mezzo non c’è da farsi domande. Il primo posto è assicurato, per la raccolta che racconta il tour primaverile del re della musica italiana. Il tour Vasco nonstop live è infatti stato uno dei protagonisti assoluti dei mesi della stagione maggio-giugno 2019 e l’uscita della raccolta ha riconfermato la grandezza del musicista e cantante. Il pubblico di Vasco è forse uno dei più affezionati e imperterriti che ci sia. La carriera di Vasco sembra una cometa che non ha intenzione di affievolire il suo bagliore, e siamo convinti che illuminerà anche le settimane natalizie.

Tiziano Ferro – Accetto Miracoli

Da tre settimane in classifica Accetto Miracoli non lascia il secondo posto, ha messo radici e non vuole smuoversi il grande Tiziano nazionale. La dolcezza e l’immediatezza dei pezzi del nuovo disco sembra aver rapito il pubblico di Tiziano Ferro, che in rotazione radiofonica da fine novembre è come sempre una delle voci più ascoltate ed apprezzate dal proprio paese.

Tha Supreme – 23 6451

Il giovanissimo talento della scena rap italiana ha sconvolto la classifica FIMI per settimane. Provocatorio, fastidioso, bravo ai limiti dell’inaccettabile, Tha Supreme non molla il podio, anzi, se lo riprende. Primo in classifica per la settimana d’uscita del disco, era la scorsa in quarta posizione, ma è risalito in terza in men che non si dica. Forse complice la partecipazione a X Factor durante le scorse settimane? Tha Supreme si fa vedere poco, è vero, ma a quanto pare la stessa cosa non vale per l’ascolto.

Cesare Cremonini – 2C2C the best of

Vola verso il basso ma mantiene la presenza nelle top 5 la raccolta di Cesare Cremonini. La scorsa settimana lo avevamo trovato in prima posizione, per la prima volta in classifica. La seconda settimana di presenza lo vede invece al quarto posto, ma non per questo Cremonini è meno apprezzato o amato dal suo pubblico. Lo scontro è con giganti e amici della scena musicale italiana, come Vasco e Tiziano Ferro. Chissà che nelle prossime settimane il suo pubblico non gli riservi nuove sorprese.

Marracash – Persona

Da molti considerato il disco dell’anno Persona di Marracash chiude la top 5 confermandosi in classifica FIMI per la sesta settimana consecutiva. Dopo aver dominato a lungo la classifica, scalzato per un pelo dal collega più giovane Tha Supreme, Marracash conferma la quinta posizione della settimana precedente. Persona continua ad essere uno dei dischi più ascoltati in Italia e le motivazioni sono ormai più che note. Aver messo tutto il proprio bagaglio emotivo dentro il suo ultimo lavoro è stata la mossa vincente del rapper siciliano. Noi non possiamo che fargli i nostri più sentiti complimenti.

Mina e Ivano Fissati – Mina Fossati

Uscito il 22 novembre scorso l’album dei due giganti della musica italiana si conferma in sesta posizione. Per la terza settimana in classifica il disco Mina Fossati è apprezzatissimo e non solo dal pubblico che segue i due grandi artisti dall’inizio della loro carriera. Mina e Fossati vengono ascoltati tanto, anche dai giovani, perché il talento paga sempre e non vede blocchi generazionali.

Salmo – Playlist live

Vola verso l’alto Playlist live di Salmo. La settimana scorsa era in ventisettesima posizione e ha raggiunto la settima in men che non si dica. A giugno il grande rapper sardo sarà a San Siro per un importante concerto, dopo il quale ha dichiarato che si prenderà una pausa. In questi giorni abbiamo sentito parlare di lui, tanto per i singoli che caratterizzano l’edizione live del già fortunato Playlist Charles Manson (Buon Natale2) e Salmo 23 (prod. Strage) – sia per le critiche che hanno portato all’eliminazione dei cartelloni pubblicitari del concerto. Considerati troppo violenti, sono stati fatti fuori in meno di ventiquattro ore. Lo spirito provocatorio di Salmo si riconferma, insieme al talento e alla fortuna del rapper. Ci chiediamo se le critiche e gli attacchi alla sua persona siano davvero nocivi per il rapper o non gli portino, al contrario, ancora altra fama e successo – che comunque lui non smette di meritare.

Fsk Satellite – Fsk trapshit revenge

Un altro volo verso l’alto è quello dei Fsk Satellite, che dalla cinquantassetessima posizione raggiungo l’ottava in men che non si dica. I ragazzi che grazie al loro tono provocatorio e alla mancanza assoluta di peli sulla lingua hanno portato alla trap italiana una ventata di hardcore e talento fuori dal comune. Criticati per le immagini e i contenuti estremamente violenti dei loro video, i ragazzi sanno però essere più che apprezzati per il loro talento che viene riconfermato in classifica. Che sia la giovane età a renderli tanto sfacciati? Sicuro è che funzionano e anche parecchio.

Coldplay – Everyday life

Scende di due posizioni – la settimana scorsa erano in settima, questa li vede alla nona – il nuovo album dei Coldplay. Il gruppo di Chris Martin ha raggiunto con Everyday life una completezza che finora non gli era mai stata attribuita. Divenuti grandi con Yellow e Clocks, i Coldplay hanno fatto uscire nel 2019 un album che sta piacendo davvero a tutti, anche ai più scettici. La maturità assoluta del gruppo, gli anni di esperienza e la capacità di mettere la propria interiorità al servizio del proprio lavoro, riconfermano i Coldplay come uno dei più grandi gruppi della musica contemporanea.

Biagio Antonacci – Chiaramente visibili dallo spazio


Volo a ripasso per Biagio, che la settimana scorsa occupava la terza posizione. Si mantiene però nella top ten con un disco che sta sciogliendo i cuori di molti. Tanta emozione e talento hanno reso Chiaramente visibili dallo spazio un album di grande impatto, un momento importante nella carriera del grande cantante italiano. Per la seconda settimana in classifica FIMI Biagio prende il suo e non lascia dubbi.

Back to top button
Privacy