Pets

La storia e le incredibili immagini di Vito, il gatto bionico [FOTO]

Quando la scienza fa progressi ci pone davanti scenari incredibili. Come le immagini di Vito, il gatto bionico che riesce a camminare grazie alle sue zampe d’acciaio. Si tratta di due protesi, che permettono al felino di poter muoversi liberamente come prima. Il suo unico aspetto lo ha reso celebre in tutto il mondo e le sue foto sono divenute virali sul web.

E’ stata simpaticamente chiamato il ‘gatto bionico’. Vito che con le sue protesi alle zampe posteriori ricorda l’atleta paraolimpico Pistorius. Il felino ha una storia singolare e a lieto fine. La sua vicenda è stata raccontata da Claudia Rocchini, una fotografa naturalista, specializzata proprio in ritratti di gatti.

L’incidente e la tenacia del veterinario

Le proprietarie di Vito, sono Silvia Gottardi, ex cestista, e sua moglie Linda. Ancor prima del suo incidente il gatto era vivace e con un gran desiderio di stare all’aperto e giocare fuori l’uscio di casa. Mentre si trovava in custodia presso un’amica della coppia Vito sparisce e viene ritrovato con entrambe le gambe schiacciate. Le proprietarie, di colui che oggi è affettuosamente chiamato ‘gatto bionico’, raccontano che il veterinario non si è arreso. Secondo quanto spiega Claudia Rocchini il medico: “Ha proposto un intervento sperimentale mai eseguito prima in Italia: l’inserimento di due protesi, inizialmente temporanee, per verificare le reazioni e permettere a Vito di fare i suoi bisogni da solo”. (Continua dopo la foto).

Il gatto bionico e la storia a lieto fine

Oggi Vito è un gatto bionico, per via delle sue zampe posteriori ma come racconta la fotografa che lo ha immortalato in diversi incredibili scatti: “Ora Vito cammina senza problemi, le protesi temporanee reggono e così si è deciso, per ora, di non sottoporlo ad altri interventi per le protesi definitive in titanio. Non salta ma il veterinario sta valutando di progettare protesi con piccole molle per permettergli di far leva, imitando le vere zampe”.

Correlati

Lascia un commento

Back to top button