"
News

Milano, la polizia incastra un uomo che butta il divano giù dal balcone [VIDEO]

In un’epoca in cui l’attenzione al riciclo dei rifiuti e alla raccolta differenziata dovrebbe essere massima, molti cittadini rivelano un comportamento opposto. Offensivo verso gli altri e verso l’ambiente che contribuiscono a inquinare. Nel video della Polizia Locale di Milano, che vi mostriamo, si vede un uomo che getta dal balcone del primo piano un divano sul marciapiedi.

Ma c’è anche una donna che, con altrettanta naturalezza, ferma l’auto, scende e deposita sacchetti di rifiuti per strada. E, immancabili, operai che scaricano abusivamente masserizie e materiali da cantiere. In cinque mesi la polizia locale di Milano, riporta Repubblica online, ha denunciato 15 persone e ha emesso 34 multe per oltre 74 mila euro.

Il tutto grazie a una serie di fototrappole installate lungo strade e aree in cui più volte alcuni cittadini avevano segnalato scarichi illeciti di rifiuti. In quelle stesse zone erano già presenti altre telecamere di sicurezza ma gli incivili non se ne curavano. Nel complesso durante quest’anno 2019 che sta per concludersi, fra il mese di maggio e quello di ottobre, la Polizia ha accertato 154 casi di abbandono di rifiuti. Di questi, 71 sono stati compiuti da persone con un veicolo, mentre 83 sono attribuibili a pedoni.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy