"
Showbiz

Mississippi, il cane “unicorno” cerca una nuova casa [FOTO]

Una storia ha stupito è commosso tutto il mondo. Viene dal Mississippi e affronta la vicenda del cane “unicorno” e della sua richiesta d’aiuto. Nato con una malformazione e divenuto in breve tempo la star del web. Oggi Narwhal sta ancora cercando una casa e qualcuno che possa amarlo nella sua singolare bellezza. Ma nel frattempo ha trovato un ‘lavoro’ molto importante.

Gli unicorni sono animali mitologici e di fantascienza eppure Narwhal si è guadagnato il soprannome di cane “unicorno”, grazie alla sua peculiarità che lo rende unico e speciale.

La storia del cane “unicorno”

Nato con una seconda coda proprio nel centro della fronte. Per questo Narwhal nato in Mississipi, negli Stati Uniti è stato chiamato il cane “unicorno”. La sua storia inizia in maniera triste, con un abbandono. La famiglia che lo ospitava ha probabilmente deciso di lasciarlo solo in strada a causa del suo singolare aspetto. Il cucciolo è stato ritrovato lo scorso novembre 2019 e da allora l’associazione che si sta prendendo cura di lui, la Mac’s Mission, cerca una famiglia in grado di donargli l’amore che merita. (Continua dopo la foto).

La rivalsa di Narwhal

Narwhal è stato visitato dagli specialisti che hanno studiato il caso della singolare coda sulla fronte, giungendo alla conclusione che non tratti di nulla di grave. Una piccola escrescenza dovuta ad un difetto genetico. La coda in mezzo alla fronte (che ricorda il fantasiosamente il corno di un unicorno), non crea nessun problema al cucciolo e per questo non sarà necessario esportarla. Dopo un paio di mesi dal ritrovamento di Narwhal l’associazione ha deciso di tenere il cucciolo e impiegarlo in un lavoro molto importante: la Pet Therapy. La sua nuova casa è l’associazione. Poiché chi si è preso cura di lui, teme che oggi che Narwhal è divenuto una star, qualcuno possa speculare sulla sua immagine.

 

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy