Harry e Meghan: addio a Londra, la coppia vola in Canada

E’ difficile a credersi ma è proprio così. Harry Di Inghilterra e sua moglie Meghan Markle hanno deciso di abbandonare Londra e di trasferirsi in Canada. Ma non solo: fanno un passo indietro all’interno della monarchia al fine di diventare economicamente indipendenti. Un addio quindi alla regina Elisabetta II. Una decisione maturata, già da alcuni mesi, che lascia attoniti la gran parte di noi. L’annuncio è apparso sul profilo Instagram della coppia reale “Sussex Royal“. Già a Natale i Duchi di Sussex avevano snobbato la Regina preferendo stare in Canada, lontano sia da lei che da tutti gli altri parenti reali. Un scelta azzardata e anche irrispettosa nei confronti dell’anziana sovrana. Gli amici più intimi della coppia erano già al corrente di questa decisione ed anche al Sun di Rupert Murdoch, ad ottobre 2019, Henry aveva confessato di volersi trasferire altrove con Meghan. L’attrice aveva già abitato a Toronto, per ben sette anni, quando era impegnata sul set di “Suits”. Insomma ai Duchi di Sussex la gelida Inghilterra sta stretta e preferiscono di gran lunga emigrare nel più accogliente Canada. Ma quali sono i motivi di una scelta così drastica? 

 

Le parole dell’annuncio Instagram

 

Dopo molti mesi di riflessione e discussioni interne, quest’anno abbiamo scelto di fare una transizione, iniziando a ritagliarci un nuovo ruolo progressivo all’interno di questa istituzione. Intendiamo fare un passo indietro come membri “senior” della famiglia reale e lavorare per diventare finanziariamente indipendenti, pur continuando a sostenere pienamente Sua Maestà la Regina. È con il vostro incoraggiamento, in particolare negli ultimi anni, che ci sentiamo pronti a fare questo cambiamento.

Ora abbiamo in programma di bilanciare il nostro tempo tra il Regno Unito e il Nord America, continuando a onorare il nostro dovere nei confronti della Regina, del Commonwealth e dei nostri mecenati. Questo equilibrio geografico ci consentirà di allevare nostro figlio con un riguardo per la tradizione reale in cui è nato, fornendo allo stesso tempo alla nostra famiglia lo spazio per concentrarci sul prossimo capitolo, incluso il lancio della nostra nuova entità di beneficenza. Non vediamo l’ora di condividere i dettagli completi di questo entusiasmante prossimo passo a tempo debito, mentre continuiamo a collaborare con Sua Maestà La Regina, Il Principe di Galles, Il Duca di Cambridge e tutte le parti interessate. Fino ad allora, vi preghiamo di accettare i nostri più sentiti ringraziamenti per il vostro continuo supporto. ”- The Duke and Duchess of Sussex.

Il nuovo ruolo della coppia e la scelta di indipendenza finanziaria

 

Dopo la visita del 7 gennaio scorso, proprio alla Canada House di Londra al rientro del soggiorno natalizio in terra canadese, i duchi lanciano il messaggio scioccante sul loro canale Instagram. Harry e Meghan, non rinunciano quindi al titolo reale, ma vogliono crearsi un nuovo ruolo all’interno della monarchia. Sicuramente la coppia reale sta lavorando per il lancio della Sussex Royal Foundation, il loro ente filantropico. Meghan vorrebbe affidare le pubbliche relazioni all’agenzia di comunicazione Sunshine Sachs, coinvolta in passato in attività con Weinstein. Insomma una decisione particolare quella dell’ex attrice, che sicuramente ha convinto il marito, influenzandolo nella scelta di andare lontano dalla famiglia reale. La coppia vuole essere economicamente indipendente rispetto alla Famiglia Reale e rinuncia pertanto al ruolo di “Royal Senior”, cioè coloro che sono nella cerchia ristretta dell’entourage monastico inglese. Ciò significa che saranno liberi di firmare accordi commerciali con varie aziende che li richiederanno come testimonial. Attualmente ai membri della famiglia reale è vietato fare operazioni di questo tipo. Facendo però “un passo indietro all’interno della monarchia”, Harry e Meghan acquistano la loro libertà e il diritto di poter disporre della propria immagine come più desiderano.

 

Meghan e Kate una competizione infinita

 

La competizione tra donne, anche normali e non del jet set, c’è sempre stata e sempre ci sarà. Ma se a questo aggiungiamo di dover competere con la futura moglie e anche madre del Re di Inghilterra e con un’icona di stile come Kate Middleton, è chiaro che la situazione si complica inevitabilmente. La stampa mondiale, dopo un primo approccio di simpatia verso Meghan, si è orientata decisamente verso la più mite Kate, da sempre impeccabile nel suo ruolo, non solo per la scelta dei look, sempre calibrati ed elegantissimi, ma anche e soprattutto nel suo comportamento e portamento. Kate è perfetta nella parte che investe, di futura Regina d’Inghilterra. Proviene da una famiglia non nobile, è vero, ma comunque molto benestante ed unita. E’ da sempre abituata a frequentare ambienti prestigiosi e persone importanti. Ha ricevuto un’istruzione di tutto rispetto. Ha svolto i suoi studi, infatti, all’Università di St. Andrews, dove ha conosciuto e iniziato a frequentare il principe William. Non ha mai rilasciato una dichiarazione fuori posto, né lei, né la sua famiglia. Ha sicuramente studiato per interpretare l’ambizioso ruolo che ricopre, ma traspare una naturalezza e una spontaneità nei suoi gesti, un sorriso cordiale ed un’attenzione ossequiosa verso il rigido protocollo reale inglese e verso tutta la famiglia reale, in primis la Regina Elisabetta II. Kate ha onorato al meglio il suo ruolo dando alla luce ben tre eredi, con una sequenza perfetta: maschio, femmina, maschio. Si è fatta conoscere al pubblico gradatamente. Infatti, solo dopo tanti anni di fidanzamento, è riuscita a sposare il principe William, suo compagno di studi.

Meghan, da attrice a reale inglese

 

Meghan, invece, viene da tutt’altra estrazione sociale. La madre, Doria, è afroamericana è istruttrice di yoga. Il padre, Thomas, lavora nel cinema. Meghan ha due fratellastri paterni maggiori ed i suoi genitori hanno divorziato quando ancora lei era molto piccola, successivamente ha intrapreso la carriera di attrice. Il ruolo più importante lo ha ottenuto con la serie Suits, nel 2011, recitando la parte dell’assistente legale Rachel fino al 2017. Dal 2014 al 2017 Markle è stata caporedattice del sito web di lifestyle The Tig, da lei fondato. Dopo il fidanzamento ufficiale con il principe Henry del Galles, ha annunciato il suo addio alle scene e al mondo del cinema. Meghan è stata anche sposata, con rito civile nel 2011, con un produttore cinematografico. L’unione è durata però solo due anni. Nel 2018, dopo soli due anni di fidanzamento è riuscita ad impalmare uno degli scapoli d’oro più ambiti del pianeta: Henry D’Inghilterra. Quindi un’ex attrice, afroamericana, protestante e divorziata e’ diventata la Duchessa di Sussex. Nel 2019 Harry e Meghan hanno dato alla luce il loro primo erede: Archie.

 

L’abito di fidanzamento è il preludio delle scelte esuberanti di Meghan

 

L’etichetta reale, però, sta un po’ troppo stretta all’esuberante Meghan, che è pur sempre un’attrice, e da prima donna è abituata ad avere l’attenzione mediatica costantemente su di sé. Si dimostra tutt’altro che docile e mansueta rispetto a Kate, grazie alle sue scelte esuberanti. In primis l’abito costosissimo firmato Ralph & Russo, scelto per il suo fidanzamento. Una creazione di haute couture con top nude e con piume dorate ricamate. Kate si era presentata al medesimo appuntamento in ben altro modo. Aveva scelto, infatti, un abito blu di Issa London, quasi low cost, se si pensa che costava solo 430 sterline, e riutilizzato subito a ben cinque mesi dopo l’evento.

 

 

 

Il costoso baby shower da quasi 500 mila dollari

 

Ma le smanie di protagonismo proseguono. Meghan, per festeggiare l’arrivo del suo primo erede, è fuggita da Londra ed è andata in America dove ha ritrovato le sue amiche vip, personaggi dal calibro di Amal Clooney a Serena Williams. Tutta questa operazione è costata quasi 500 mila dollari! Kensington Palace si precipitò ad affermare che si trattò di un viaggio privato per l’ex interprete di “Suits”. Solo il jet privato costò 250mila dollari. Il party con le sue amiche altri 150mila dollari, più tutte le costose mise indossate.Kate non ha mai pensato di organizzare baby shower costosi, ma tutto al più avrà festeggiato in maniera riservata a palazzo. Insomma uno schiaffo alla miseria, quello di Meghan, in un momento storico ed economico in cui non ci si può di certo permettere di fare delle scelte di questo genere, in ragione del fatto che la monarchia inglese viene finanziata, in parte, grazie ai soldi dei contribuenti. Pertanto i reali devono muoversi con cautela, poiché ogni loro spesa viene analizzata dall’opinione pubblica.

William e la paura della stampa nei confronti di Meghan

 

William ha sempre avuto paura della stampa e ha voluto proteggere sua moglie fin dall’inizio della sua relazione. Non ha mai potuto dimenticare la morbosa attenzione che i media riservarono a sua madre, l’indimenticabile Lady Diana. Sicuramente trasferendosi in Canada, i Duchi Di Sussex potranno avere maggiore libertà e margini notevoli di azione rispetto a Londra, dove comunque sono soggetti al protocollo e seguiti incessantemente dai media. Chissà comunque cosa riserverà loro il futuro, per il momento stiamo a vedere gli sviluppi di questa appassionata vicenda.