I koala a rischio estinzione: tutto ciò che c’è da sapere

Da settembre 2019 incendi devastanti stanno distruggendo una buona parte dell’Australia. Nel fuoco stanno perendo migliaia di animali, tra cui centinaia di Koala. I bollettini sono struggenti, oltre mezzo miliardo di creature scomparse e tra le vittime ad oggi anche 26 persone, tra soccorritori e abitanti. La situazione della fauna locale, appare davvero drastica e si parla addirittura di rischio estinzione per i Koala.

Dal web arrivano decine di immagini che raffigurano i Koala australiani con la pelliccia bruciata. In pericolo tra le fiamme e qualcuno più fortunato, salvato dai volontari. La situazione è preoccupante. Centinaia di Koala sono stati uccisi e milioni di ettari del loro habitat sono andati distrutti. A novembre 2019, un titolo di Forbes, affermava che gli incendi avevano reso i Koala “funzionalmente estinti”.

Koala a rischio, ma non estinti

Anche se l’affermazione di Forbes aveva fatto tremare, anche dopo le continue conferme da parte di quotidiani australiani e esteri, i Koala non sono estinti. Gli esperti hanno chiarito infatti che i mammiferi in questione, non sono funzionalmente estinti, ma che tuttavia è una popolazione in forte difficoltà. Gli incendi boschivi sono di dimensioni senza precedenti hanno devastato intere regioni dell’Australia. A complicare la situazione anche le condizioni climatiche (caldo torrido) e la preoccupazione si dilaga anche tra le autorità. Il Premier del Nuovo Galles del Sud ha dichiarato: “Siamo in un territorio sconosciuto”, ha ammesso Gladys Berejiklian, Premier del Nuovo Galles del Sud. Le ultime stime affermano che il 30% dei Koala australiani potrebbe essere morto negli incendi. (Continua dopo la foto).

Loading...

Il disastro degli incendi

Purtroppo le stime sono ancora provvisorie. Gli incendi non si placano ed è impossibile stimare il numero esatto delle vittime. I roghi hanno distrutto ben 5 milioni di ettari di foreste, di cui 3,4 nell’area del Nuovo Galles del Sud. Territorio nel quale si trova il 30% dell’intero habitat dei Koala. Dal Sole 24 ore, recuperiamo un grafico realizzato a metà dicembre nel quale è possibile osservare il rapporto tra gli incendi che hanno devastato i territori australiani e i territori abitatati dai Koala. Dall’inizio degli incendi ad oggi, oltre 300 milioni di alberi di eucalipto (abitati dai Koala), sono andati distrutti. (Continua dopo la foto).

Photo Credtis Il Sole 24

Un terzo della popolazione distrutta

La Nasa continua ad inviare immagini satellitari che mostrano la situazione dell’Australia. Secondo quanto si apprende un terzo di Kangaroo Island a fuoco. Il WWF afferma che: “Si stima un miliardo di animali uccisi dal fuoco“. Kangaroo Island è il “santuario” australiano dove vivono specie protette e sta rischiando di essere totalmente distrutto dalle fiamme. L’isola, che si trova a Sud ovest di Adelaide, ospita diverse specie protette, inclusi i Koala. Circa un terzo dell’isola è costituito da riserve naturali che ospitano una grande varietà di specie selvatiche: leoni marini, uccelli rari come i cacatua e soprattutto i Koala, introdotti sull’isola nel 1920 per salvare la specie, minacciata dal commercio di pelliccia e dalle malattie. A causa degli incendi gli ecologisti stimano che potrebbero essere morti 25mila esemplari, circa la metà dell’intera popolazione sull’isola. Una situazione tragica che potrebbe peggiorare se il fuoco non si ferma. I soccorritori e le associazioni si stanno prodigando per salvare tutte le creature sopravvissute e sul web circolano già diverse iniziative a sostegno dell’Australia e delle specie colpite.

Photo Credits Nasa

Loading...
Loading...
Загрузка...