Musica

Classifica della settimana: gli album più ascoltati dal 14 al 20 gennaio

Volete sapere quali sono stati gli album più venduti e ascoltati in Italia nella passata settimana, quella dal 14 al 20 gennaio?

Ecco la classifica album stilata dalla FIMI, la Federazione Industria Musicale Italiana. Il rap continua a dominare la classifica, ma Brunori Sas esordisce in prima posizione.

Cip! – Brunori Sas

Esordisce al primo posto in classifica Cip!, il nuovo lavoro di Brunori Sas, edito dalla Island Records. La produzione è stata affidata e curata da Taketo Gohara e dallo stesso Dario Brunori e registrato tra la Calabria e Milano. A distanza di tre anni dal suo ultimo lavoro, A casa tutto bene, disco di platino, le aspettative per il nuovo disco sono altissime. Le tracce saranno undici, dove il cantante ha voluto cantare “dell’Uomo e non degli uomini”.

Tha Supreme – 23 6451

Tha Supreme continua ad essere il rapper dei record nelle prime settimane di uscita e torna primo in classifica, anche se scivola al secondo posto. Nei venti brani di “Le Basi” (questo il titolo in alfabeto Leet), presenti anche collaborazioni con Salmo, Mahmood, Marracash, Lazza, Nitro, Dani Faiv, Gemitaiz e Madman. Presente anche Mara Sattei, pseudonimo della sorella Sara Mattei.

Marracash – Persona

Marracash torna secondo dopo aver dominato le classifiche in prima posizione, ma non riesce a superare Tha Supreme. La copertina dell’album è una citazione allo storico film Persona di Bergman, a simboleggiare il confronto fra l’artista (Marracash) e la persona (Fabio). Che il bell’album sia stato ispirato dalla sua Elodie?

Colpa delle Favole – Ultimo

Ultimo si mantiene nuovamente quarto, per di più dopo essere uscito dalle classifiche. Forse è merito anche di Tutto questo sei tu, la nuova canzone di Ultimo che ha reso nostalgici i fan sul suo album più famoso. Ultimo sarà presente a Sanremo per il terzo anno consecutivo, stavolta come ospite.

FSK SATELLITE – FSK Trapshit Revenge

L’album, edito da Thaurus, è la versione deluxe di FSK Trapshit. Presente anche un featuring dei FSK Satellite insieme a Guè Pequeno. Il progetto continua la sua scalata in classifica.

Rare – Selena Gomez

Nuovo ingresso nella top 10 con Selena Gomez e il suo terzo album in studio. Tredici tracce fra cui la track list dell’album, descritta da Billboard come vulnerabile, onesta, diretta e dolorosa. Cut you off invece è un brano dedicato ad un cantante che vuole tagliare fuori dalla sua vita. Che sia Justin Bieber?

Tiziano Ferro – Accetto Miracoli

TZN ha chiuso il 2019 al primo posto. La dolcezza e l’immediatezza dei pezzi del nuovo disco sembra aver rapito il pubblico di Tiziano Ferro, che in rotazione radiofonica da fine novembre è come sempre una delle voci più ascoltate ed apprezzate dal proprio paese.

Playlist Live – Salmo

Il rap sta dominando le classifiche e ovviamente non poteva mancare il nuovo attesissimo disco di Salmo. Playlist Live è la versione inedita del precedente album e contiene oltre alle tracce della versione 2018 due pezzi inediti. Si tratta di Salmo 23 e Charles Manson (Buon Natale2), a cui segue Buon Natale Freestyle, traccia già pubblicata sei anni fa in collaborazione con Gemitaiz e Madman. La versione contenuta in Playlist Live sarà però in collaborazione con Nitro, Dani Faiv e Lazza, andandosi a sostituire alla precedente. Ultimamente, il rapper si è tirato indietro da Sanremo: non sarà ospite all’Ariston per paura di sentire disagio.

Mina & Ivano Fossati – Mina Fossati

Si confermano gli ottimi risultati di Mina Fossati, il progetto firmato a quattro mani dalla regina del canto e il grande cantante scrittore Ivano Fossati. Il lavoro è stato portato avanti per due anni, durante i quali i due sono stati supportati e accompagnati da Massimiliano Pani, figlio e produttore di Mina. L’idea di fare un progetto insieme nasce molti anni prima: è infatti dal 1996 che i due pensano a realizzare un disco come Mina Fossati.

Lazza – Re Mida (Aurum)

Conclude la classifica Lazza, tornato a sorpresa nella top 10 della FIMI. Il disco è una riedizione dell’album Re Mida, che è stato trasporto anche in una versione solo al pianoforte (Re Mida Piano Solo).

Back to top button